Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TURISMO STORICO

Medioevo alla riscossa, a San Bassano inaugurato il Parco Due Ponti

All’interno del polmone verde, una geniale invenzione a tema del biologo Riccardo Groppali, un chiostro didattico in stile quattrocentesco

Andrea Arco

Email:

andreaarco23@gmail.com

23 Maggio 2022 - 19:14

SAN BASSANO - In un Cremonese sempre più impegnato a valorizzare l’eredità medievale e che per questo piace sempre più ai turisti, San Bassano ha inaugurato il Parco Due Ponti, giusto in chiave storica. Per riqualificare l’area comunale non sarebbero bastati 150 mila euro, invece ne ha spesi appena 10 mila. E il resto è arrivato dal Rotary di Soresina e dal lavoro dei volontari.

«Una sinergia vincente che ci riempie di orgoglio» per il sindaco Giuseppe Papa che ha tagliato domenica più di un nastro davanti a centinaia di persone da tutta la provincia. All’interno del polmone verde, una geniale invenzione a tema del biologo Riccardo Groppali, il Giardino Medievale, un chiostro didattico in stile quattrocentesco. Dedicata dai rotariani ai bambini sanbassanesi, l’oasi floreale ospita le essenze tipiche dell’Età di mezzo. Le prime piante le hanno sistemate proprio le docenti coi piccoli alunni.

sindaco

Il sindaco Papa ringrazia i figuranti

I tamburi aprono la strada, dame e cavalieri ballano al suono della cornamusa e il cielo diventa regno dei falconieri. A due anni dal crollo del ciclopico albero che distrusse tutto, la Due Ponti Rinasce e diventa un parco dove i bambini possono giocare e imparare, gli appassionati della storia  un po’ più grandicelli fare un tuffo nel passato. Papa, in fascia tricolore, invita la folla a entrare. Sono tutti visibilmente emozionati e l’evento è di portata tale che vi partecipa anche la vecchia amministrazione, di segno opposto, a cui viene passato il microfono.

Dal palco si legge anche la lettera di un altro sindaco «medievale», quello di Aquino, che si è ripromesso di venire a vedere la meraviglia. La vittoria è di tutti ma soprattutto dei volontari.

falco

Un falco presente all'inaugurazione del giardino

Renzo Morandi e i rotariani soresinesi, soprattutto della commissione ambiente, guidano il nutrito gruppo ma tutti in paese, nessuna associazione esclusa, hanno contribuito. Mentre il borgo dove alloggiava la moglie del Barbarossa si riempie di visitatori, mentre gli armigeri rievocatori dei Corvi di Ventura se le danno di santa ragione, ridendo sotto il sole cocente.

figuranti

Figuranti all'inaugurazione del giardino

E ancora mentre in tanti bevono birra artigianale e si scattano selfie coi rapaci da ogni parte del mondo, Groppali, accademico di fama, svela la chicca: il Giardino del Medioevo. E non solo: a breve, oltre ai giochi e al chiostrino, arriveranno anche le arnie con un’area-laboratorio per le scuole.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400