Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. LE INTERVISTE

Giù dal taxi, i genitori di Luca fuori dall'aula: "Vogliamo solo giustizia"

Il ragazzo: "Non sono riuscito a guardarlo negli occhi"

Francesca Morandi

Email:

fmorandi@laprovinciacr.it

18 Maggio 2022 - 12:40

CREMONA - Così Luca Lombardo, il ragazzo rimasto ferito la notte della Vigilia di Natale, oggi in tribunale: "Non  sono riuscito a guardarlo (Giovanni Carrera, ndr) negli occhi. Adesso mi tengo su per affrontare ciò che verrà".

I genitori di Luca, Nino e Nadia, chiedono giustizia: "Vogliamo che Luca si riprenda perché ha ancora dei problemi, ma lentamente, molto lentamente, sta migliorando".

Il gup non ha ammesso al rito abbreviato Giovanni Carrera e si torna in aula il 27 maggio: "Ci costituiremo parte civile assistiti dagli avvocati Alberto Gnocchi e Fabio Sbravati. Luca invece farà la causa civile".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400