Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

25 GENNAIO 2018 - 25 GENNAIO 2022

Incidente ferroviario di Pioltello, il video-ricordo dei pendolari cremaschi e cremonesi

Quattro anni fa la tragedia nella quale persero la vita Ida Milanesi, Pierangela Tadini e Alessandra Giuseppina Pirri, mentre restarono feriti altri 46 viaggiatori

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

25 Gennaio 2022 - 08:25

CREMA - Il video dei pendolari cremaschi e cremonesi, per non dimenticare la tragedia di quattro anni fa, quando a Pioltello, il 25 gennaio 2018, deragliò il diretto per Milano 10452. Persero la vita tre donne: Ida Milanesi, Pierangela Tadini e Alessandra Giuseppina Pirri mentre restarono feriti altri 46 viaggiatori.

A Ida, Pierangela e Alessandra.

É doloroso e quasi impossibile spiegare cosa voglia dire prendere un treno e mai arrivarci a Milano.
La sensazione di vuoto è entrata prepotentemente nelle case delle famiglie delle vittime, dei feriti e nel vissuto di ogni pendolare.
Da allora niente è come prima:
- paura: nel riprendere un treno, negli scossoni sugli scambi, nel non sentirsi sicuri
- rabbia: perché mentre si va al lavoro o a scuola con un mezzo pubblico non si possono perdere 3 donne e avere decine di feriti in quella che crediamo non sia una tragica fatalità
- determinazione: nel ricordare quanto è successo e chiedere giustizia piena.
- sgomento: negli occhi e nel cuore dei pendolari che oggi chiedono nuovamente attenzione perpetua e risposte concrete.

Senza un cambio di rotta, la morte di Ida, Pierangela e Alessandra oltre a essere ingiusta e dolorosa diventa vana e ancora più lacerante.

IL RAMMARICO DI PILONI.

“Oggi non sarebbe la giornata per fare polemiche, ma non possiamo sorvolare sul fatto che il presidente Fontana e l’istituzione regionale sembrano aver rimosso il ricordo della tragedia di quattro anni fa a Pioltello. Non c’è una nota, non c’è una parola ufficiale per ricordare le vittime di quel terribile incidente ferroviario. La memoria è necessaria, sia per rispetto di chi ha perso la vita, di chi ha perso una persona cara, di chi ha sofferto e soffre, ma anche per testimoniare l'impegno perché fatti del genere non debbano più succedere”. Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni nel quarto anniversario dell’incidente ferroviario di Pioltello.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400