Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SOLIDARIETA'

Per i cani dei clochard i volontari dell'Oipa

L’Organizzazione internazionale protezione animali di Milano scende in strada per dare sostegno ai cani dei senza fissa dimora

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

24 Gennaio 2022 - 16:12

MILANO - L'Organizzazione internazionale protezione animali di Milano scende in strada per dare sostegno ai cani dei senza fissa dimora che, uniti nella buona e cattiva sorte ai loro inseparabili compagni umani, vivono una vita difficile. 

In assenza di luoghi che accolgano i senzatetto con i loro cani e di un servizio veterinario per la loro cura in caso di bisogno, l’intervento dei volontari dell’Oipa diventa di fondamentale importanza per garantire loro degli aiuti concreti.

nena

Nena, il cane di una donna senza fissa dimora di Milano, salvata dai volontari dell'Oipa

Il Progetto Virginia, attivo dal 2018, è il primo progetto di assistenza veterinaria e comportamentale gratuita per i cani dei clochard di Milano. Dedicato a una delegata dell’Oipa milanese prematuramente scomparsa, il Progetto Virginia mette a disposizione un medico veterinario e un educatore cinofilo per garantire agli animali le cure veterinarie di base e per fornire indicazioni e consigli per gestirli al meglio.

ALCUNI DEGLI ANIMALI AIUTATI.

Guizzo, cane che, anziano e malato, ha dovuto affrontare tanti problemi per sopravvivere e a cui i volontari dell’Oipa hanno rivolto cure e sostentamento per aiutarlo a migliorare il suo stato di salute e la qualità della sua vita;

Nena, cagnolina affetta da una grave infezione all’utero urgentemente soccorsa e operata; finalmente libera dal suo dolore, ha potuto riabbracciare la sua migliore amica umana (leggi il comunicato stampa su Nena);

Loki e Linda, due cani cui gli Angeli Blu hanno destinato cibo, coperte, cappottini, masticativi, collari e pettorine, ponendo sotto controllo il loro stato di salute.

 

L'ASSISTENZA FORNITA.

  • Generi di prima necessità. Cibo normale o specifico, snack masticativi per la parte comportamentale, coperte e cappottini per coprirli dal freddo, antiparassitari, integratori e farmaci su prescrizione veterinaria, monitoraggio costante;
  • Cure veterinarie. In alcuni casi si offre anche la possibilità ai senza tetto di portare il loro cane da un veterinario di fiducia dell’associazione, per controlli più specifici o interventi necessari e urgenti come accaduto nel caso di Nena
  • Guardie eco-zoofile. Il Progetto Virginia si avvale inoltre della preziosa collaborazione delle guardie eco-zoofile dell’Oipa, che intervengono per verificare la regolare detenzione dei cani e le loro condizioni secondo i Regolamenti per il benessere e la tutela degli animali del Comune di Milano e della Regione Lombardia.

Veterinari, educatori e volontari che volessero rendersi disponibili possono scrivere a Francesca Collodoro, delegata dell’Oipa di Milano, all’email milano@oipa.org o telefonare al numero 3467032533.

COME AIUTARE L'OIPA.

CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l'importo e la causale "Offerta OIPA Italia Odv" su c/c n. 43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l'importo sul conto corrente n. 43 03 52 03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale "Offerta Oipa Italia Odv"

ASSEGNO
Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia - via Gian Battista Brocchi 11 - 20131 Milano

CARTA DI CREDITO - PAYPAL
Clicca sul pulsante qui sotto e all'interno della pagina immetti l'importo dell'offerta

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400