Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

FIERE ZOOTECNICHE

Suinicoltura: eccellenza delle materie prime, ma la situazione è difficile

I suinicoltori sono da tempo impegnati a migliorare le strutture aziendali e a modificare le tecniche di allevamento per garantire un maggior rispetto ambientale e di benessere animale

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

26 Novembre 2021 - 15:15

CREMONA - La suinicoltura del nostro Paese è concentrata per circa l’80% della produzione nell’area padana dove alimenta alcune delle principali industrie del nostro paese dedite alla macellazione e trasformazione in salumi di riconosciuta qualità mondiale, come testimoniano, le numerose Dop ed i relativi Consorzi di tutela.

Tuttavia, nonostante questi riconoscimenti relativi alla qualità delle produzioni principalmente  dovute all'eccellenza della materia prima ed agli sforzi degli allevatori per la loro produzione, la suinicoltura dell’area padana vive situazioni difficili. I suinicoltori sono da tempo impegnati a migliorare le strutture aziendali e a modificare le tecniche di allevamento per garantire un maggior rispetto ambientale e di benessere animale.

L’abbattimento dell’uso degli antibiotici ed i miglioramenti nella conduzione aziendale certificati dalle strutture pubbliche attraverso l’adozione del metodo Classyfarm non trova un adeguato riscontro nei prezzi riconosciuti dalla Cun.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400