Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA: IL VIDEO

Primo giorno di scuola, l'ingresso degli alunni alle medie Agello

Prima campana e avvio delle lezioni per un piccolo esercito di 44.259 scolari oggi in provincia di Cremona

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

13 Settembre 2021 - 08:40

CREMA - Prima campana e avvio delle lezioni per un piccolo esercito di 44.259 scolari oggi in provincia di Cremona. Di questi, 5.129 sono i bimbi dell’infanzia, 13.708 gli alunni delle scuole primarie, 9.447 gli studenti delle medie e 15.975 i ragazzi che frequenteranno le superiori. I ragazzi diversamente abili sono 2.210 di cui 886 gravi e 1.324 non gravi. I bimbi certificati sono 144 all’infanzia, 871 alla primaria, 630 alle medie e 565 alle superiori. Nella scuola in cifre dell’anno scolastico 2021/2022 — secondo i dati forniti dall’Ufficio scolastico territoriale — sono 460 i docenti all’infanzia cui si affiancano 73 maestre di sostegno. Alla primaria sono 1.129 le cattedre a cui si devono affiancare 420 posti di sostegno; 756 i docenti alle medie, cui vanno aggiunti 307 cattedre di sostegno; e 1.275 alle superiori, con 276 posti di sostegno che sono destinati a raddoppiare almeno con un contingente ad hoc. Completano gli organici delle superiori 106 posti di potenziamento. Dovrebbe inoltre arrivare anche l’organico Covid, ovvero le risorse per assumere docenti a tempo determinato, fino a quando durerà lo stato di emergenza sanitaria.

Nel video 'testimoniamo' l'ingresso in aula degli alunni della scuola media Agello di Crema.

Il rientro in aula è ovviamente nel segno della massima sicurezza possibile. Con il Green pass è obbligatorio per chiunque entri a scuola, genitori compresi. E proprio oggi dovrebbe entrare in funzione il sistema di controllo del green pass dei docenti sulla piattaforma del Ministero. Gli insegnanti non dovranno quindi esibire il Qr-code di volta in volta, ma sarà la scuola ad accedere alla piattaforma e, giornalmente, eseguire un controllo sulla validità del documento. Per gli studenti delle superiori, sono previsti ingressi scaglionati solamente oggi (ma non dappertutto); mentre a partire da domani sarà la volta del turno unico di ingresso. Pesa però l’incognita rappresentata dal sevizio di trasporto pubblico, che - hanno evidenziato i dirigenti scolastici - dopo un anno e mezzo di pandemia non è ancora riuscito ad organizzarsi. Per questo Franco Gallo, dirigente delegato dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, ha invitato i presidi ad avere comunque pronto un piano B; che preveda ingressi scaglionati in caso di difficoltà da parte degli alunni a raggiungere gli istituti in tempo. Sui mezzi rimane in vigore il limite di accesso all’80% della capienza complessiva. Ai passeggeri è chiesto di occupare prioritariamente i posti a sedere; una volta che sono tutti utilizzati, è possibile sostare in piedi, mantenendo però il distanziamento e lasciando libero il passaggio.

VIDEO E FOTO: FOTOLIVE/MASSIMO MARINONI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400