Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

REPORTAGE IN CITTA'

Del Debbio: «Cremona, che incanto. E i negozi resistono»

Il conduttore di Dritto e Rovescio: «Essere in una città come la vostra apre il cuore»

Nicola Arrigoni

Email:

narrigoni@laprovinciacr.it

13 Maggio 2021 - 10:28

CREMONA - Dopo il collegamento fulmineo dal Ponchielli di qualche settimana fa, Paolo Del Debbio ieri era in città: «Era una promessa che dovevo mantenere, l’altra volta non sono riuscito a venire. Essere in una città come la vostra apre il cuore», commenta il conduttore di «Dritto e Rovescio» di Rete4.

Il giornalista tv si è aggirato per il mercato parlando con gli ambulanti, è stato nel negozio Formaggi d’Italia e da Pane & Salame, ha voluto incontrare Antonio Statella, il ristoratore che aveva denunciato la difficoltà ad andare avanti, insieme a Lina Grazioli di Arpe. Del Debbio ha chiesto quale fosse la situazione, Statella ha raccontato la difficoltà di andare avanti, mostrando come col distanziamento dei tavoli a due metri possa posizionare solo 5 tavoli invece che i soliti 12, inoltre il ristoratore ha mostrato le ricevute delle spese sostenute in questo periodo di chiusura, un periodo che non è finito perché «non certo possiamo considerare quello che sta accadendo come delle riaperture. Io lavoro, ma se va bene non ci perdo».

Del Debbio ha raccontato di «aver incontrato persone con la doppia spina dorsale, gente appassionata del loro lavoro sia al mercato che nei negozi e ristoranti — ha spiegato —. C’è una grande dignità e una voglia di non arrendersi, ma mi chiedo fino a quando». Del Debbio è poi andato nella bottega del giovane liutaio Marco Pedrini che ha spiegato come nasce uno strumento ad arco, quanto tempo ci vuole per costruire un violino piuttosto che un violoncello: «Certo, per voi non deve essere stato facile — ha detto Del Debbio —. I conservatori chiusi, le attività concertistiche sospese, ma come fate ad andare avanti? Non so se ci sia qualcuno che acquisti un violino solo per il piacere dell’oggetto violino», e il tono era di colui che si è ritrovato rapito all’antico saper fare liutario.

Le immagini registrate a Cremona saranno trasmesse durante la puntata di Dritto e Rovescio di questa sera a partire dalle ore 21 e 25.

RIPRESE: FOTOLIVE/SALVO LIUZZI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400