Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Campo scuola, approvato il progetto esecutivo del rifacimento della pista di atletica

Prevede un investimento complessivo di circa 800 mila euro, cofinanziato da parte di un soggetto privato

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

22 Giugno 2022 - 14:52

Campo scuola, approvato il progetto esecutivo del rifacimento della pista di atletica

La veduta aerea della pista di atletica del Campo scuola di Cremona

CREMONA - Nella seduta di Giunta odierna, su proposta dell'Assessore con delega allo Sport e all'impiantistica sportiva Luca Zanacchi, acquisiti i necessari pareri degli organismi sportivi nazionali CONI e FIDAL, è stato approvato, in linea tecnica, il progetto esecutivo di rifacimento della pista di atletica interna al Campo scuola di via Corte. I lavori prevedono il rifacimento completo della pista, anche nelle parti sottostanti la pavimentazione sportiva, e la completa rigenerazione dell'impianto con la costruzione di nuove aree all'interno della pista stessa utili per lo sviluppo di tutte le discipline dell'atletica leggera. Saranno inoltre spostate le piste per il salto in lungo avvicinandole alle corsie della pista per creare uniformità nella pavimentazione sportiva. Si viene così incontro alle richieste espresse nel tempo dalla società sportiva che gestisce il campo scuola così da ottenere una migliore vivibilità e utilizzo dell'area.

 

Il progetto prevede un investimento complessivo di circa 800 mila euro. A tale proposito, nei giorni scorsi è pervenuta una formale proposta di sponsorizzazione da parte di un soggetto privato per il cofinanziamento dell'intervento, attualmente in fase di definizione. “Il progetto di riqualificazione della pista di atletica, visto l'importante numero di praticanti, soprattutto in ambito giovanile, e le eccellenze sportive che Cremona esprime in questo ambito, si inquadra all'interno degli obbiettivi che l'Amministrazione comunale si è data per sostenere lo sport cittadino”, dichiara al riguardo l’Assessore Zanacchi. In settimana si svolgerà una riunione necessaria all'Ente per chiarire i tempi relativi all'inizio dei lavori che, vista la tipologia di intervento, dovranno svolgersi nella stagione estiva e che partiranno pertanto nel più breve tempo possibile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400