Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GUSSOLA

12esimo Enduro del Casalasco, in gara quasi 400 iscritti

Organizzato dal Moto club Angelo Bergamonti nel 50esimo anniversario della sua scomparsa

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

15 Ottobre 2021 - 15:37

12esimo Enduro del Casalasco, in gara quasi 400 iscritti

GUSSOLA - Quasi 400 iscritti al 12esimo Enduro del Casalasco, organizzato dal Moto club Angelo Bergamonti nel 50esimo anniversario della sua scomparsa, avvenuta il 4 aprile 1971 in gara a Riccione durante la Mototemporada. La manifestazione sarà anche un memorial intitolato a Marco Pezzani, Vanni Crema e Mauro Frigeri. “Dopo le rappresentanze a Riccione per l’inaugurazione della stele monumentale dedicata a Bergamonti e a Cervia-Milano Marittima per la dedica di una via è giunto il tempo dell'Enduro del Casalasco”, dice Sante Granelli, addetto alla comunicazione del Moto club guidato dal presidente Giuseppe Pietralunga. “Si tratta della 12esima tappa di questa manifestazione ormai fissata a calendario anno per anno. Abbiamo trascorso cinque mesi di burocrazia tecnica e tra enti come Provincia, Comuni, Aipo, Consorzio del Navarolo, strade comunali, appezzamenti di terreni privati, consortili per riuscire a ottenere tutte le autorizzazioni necessarie. Siamo ormai alla vigilia di una manifestazione alla quale forse non credeva nessuno”.

L'ORGANIZZAZIONE

Fatto sta che l’obbiettivo è stato raggiunto, “vuoi per meriti 'sul campo', vuoi per il nome del Moto club, vuoi per la zona e i ricordi di piloti figli d’arte o di piloti che a Gussola negli anni 70/80 venivano e ricordano tutt’ora la pista da cross, ma ci siamo riusciti - sottolinea Granelli -. Sarà una bella manifestazone che ha impegnato tanti soci e che impegnerà un centinaio di persone fra segreteria, direzione di gara, parco chiuso, partenza, assistenza sanitaria, cronometristi federali, e tecnici della federazione. Tutte volontari. Alcune associazioni locali ci stando dando solidarietà, amicizia e disponibilità. E' una soddisfazione per il club, per i cittadini di Gussola, speriamo anche per il nostro sindaco, gli impiegati e gli amministratori che abbiamo fatto un po “dannare” con le nostre richieste, forze dell’ordine comprese. Abbiamo anche aggiunto dei bagni chimici nelle varie zone di parcheggio e paddock per non avere problemi”. Il percorso di trasferimento in cui i piloti, con moto regolamentari, saranno impegnati sarà di 40 chilometri circa, alle quali sono da aggiungere due prove speciali di 5 mila metri. Saranno regolati in primis dal codice della strada e nelle prove speciali potranno dare sfogo alle loro abilità motociclistiche.

LA GARA

A Gussola saranno presenti tutte le categorie e le classi, dai ragazzini con moto codice 50cc, ai più alti di categoria e cilindrata, esclusi i veterani che parteciperanno alla 6 giorni all’Isola d’Elba. La federazione ha dato ordine di avere alcuni tecnici in più per velocizzare le operazioni preliminari della mattinata di domenica, quando le partenze saranno per i primi tre e a gruppi di tre a partire dalle 10, intervallati da spazi di 1 minuto al gruppo. Previsti 3 giri consecutivi”. Le prove saranno valide per il campionato regionale e la partenza sarà data dal nostro sindaco. “Saremo pronti e carichi. Spero che tutti i nostri amici o soci siano soddisfatti di aver contribuito a tale manifestazione. Avremo anche concomitante il campionato italiano di minimoto al Cremona Circuit”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400