Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO DILETTANTI

Dirigente aggredito e gara sospesa, Psg sconfitto a tavolino

Per la società di San Giovanni in Croce anche un punto di penalizzazione in classifica e 150 euro di multa. Farà ricorso

Pierluigi Cremona

Email:

pierluigi.cremona@virgilio.it

07 Ottobre 2021 - 18:34

Dirigente aggredito e gara sospesa, Psg sconfitto a tavolino

SAN GIOVANNI IN CROCE - Sconfitta a tavolino, un punto di penalizzazione in classifica e 150 euro di multa per "abbandono del terreno di gioco". E' la decisione del giudice sportivo, ai danni della formazione casalasca, in merito alla gara di Prima categoria tra Psg e Marmirolo sospesa domenica pomeriggio, dopo che un dirigente locale era stato schiaffeggiato dall'allenatore ospite, che da squalificato, voleva entrare negli spogliatoi. Nel referto stilato dall'arbitro si legge, tra le altre cose, che è stato il Psg volontariamente a non voler più scendere in campo per il secondo tempo, mentre gli ospiti erano pronti a riprendere la gara. Sbalordita la dirigenza del Psg che ha già preannunciato ricorso. "Ci preoccupa il messaggio che passa da questo episodio; che la violenza rispetto allo spettacolo è più importante, non c'erano le condizioni per proseguire e l'arbitro lo sapeva bene", ha dichiarato il vicepresidente del Psg Matteo Malinverno

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400