Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Cremonese al via di fronte ai tifosi: è subito big match

Stasera (ore 20,30) allo Zini esordio col quotato Lecce di Baroni

Ivan Ghigi

Email:

ighigi@laprovinciacr.it

22 Agosto 2021 - 09:15

Cremonese al via di fronte ai tifosi: è subito big match

Leonardo Sernicola e Caleb Okoli in azione

CREMONA - Riparte il campionato di serie B (90ª edizione) della Cremonese, il quinto consecutivo dalla storica promozione del 2017 in uno stadio Zini (inizio ore 20,30) che torna ad ospitare il pubblico sebbene con qualche limitazione legata alla capienza (50%) e all’obbligo del Green pass.

Si ricomincia a giocare per i punti e si riprende dalle belle prestazioni offerte dai grigiorossi nella seconda parte dello scorso campionato, quando Pecchia aveva preso in mano una squadra in crisi di identità e di classifica, trasformandola in una formazione che ha trovato il modo di aggredire gli avversari. Non sempre una Cremonese bella è stata sinonimo di Cremonese vincente e come è stato ribadito più volte in passato, uno dei primi passi da abbattere è proprio il superamento di certi limiti che hanno consentito ai grigiorossi di lottare solo per la salvezza.

Il Lecce è una delle squadre più quotate del campionato, rappresenta il primo dei tabù da sgretolare, ovvero quello di poter competere, ma soprattutto vincere, contro squadre di alta classifica o presunte tali.

In campo scenderà una Cremonese profondamente rafforzata in alcuni ruoli chiave che per il gioco di Pecchia avevano bisogno di rinforzi, in particolare il reparto offensivo che dal mercato attende gli ultimi innesti.

Il precampionato ha svelato subito l’identità della truppa grigiorossa che non ha mai concesso molto agli avversari combattendo in campo a denti stretti. I gladiatori di Torino adesso si mostrano per la prima volta sul campo di casa, che tanto è mancato in questi mesi.

Lo Zini farà da teatro a una gara che sulla carta si preannuncia spettacolare e di alto livello con la novità dei supporti tecnologici, sia per quanto riguarda il Var e la goal line technology che porteranno anche a Cremona quelle attese, spesso snervanti, che si creano in determinati momenti della gara.


Pecchia ha preparato questa sfida rinunciando all’infortunato Bianchetti (il tecnico ha confermato che il centrale resterà fuori almeno le prime due giornate per rientrare a settembre dopo la sosta) e allo squalificato Fiordaliso. La linea arretrata dovrebbe essere la stessa vista contro il Torino in Coppa Italia. Pecchia non ha svelato se giocherà specularmente rispetto al Lecce degli ex Baroni, Coda e Strefezza, ma davanti la scelta non manca ad eccezione di Buonaiuto che dovrebbe partire dalla panchina per in problema a una mano.

L’aspettativa di vedere in campo una Cremonese diversa e competitiva contro chiunque è altissima e contro i salentini non mancheranno le indicazioni per capire come stanno i grigiorossi. A bocce ferme sembra tutto bello, sarà ancora calcio d’agosto, ma adesso arrivano le domeniche, quelle vere, quelle determinanti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400