Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CALCIO SERIE B

Cremonese, la sala Var dello Zini è pronta al debutto

Ecco la postazione dove, dalla sfida di domenica sera contro il Lecce, verranno esaminati gli episodi controversi del campo

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

19 Agosto 2021 - 14:36

Cremonese, la sala Var dello Zini è pronta al debutto

La sala Var dello stadio Zini di Cremona

CREMONA - I nove monitor, disposti su due file, sono già stati testati e, ora, sono pronti a trasmettere le immagini catturate dalle telecamere puntate in ogni angolo del rettangolo verde: la sala Var dello stadio Zini farà il suo debutto domenica sera, alle 20.30, nel primo match del campionato 2021-22 della Cremonese. La control room con le quattro postazioni riservate agli incaricati alla video assistenza arbitrale è stata allestita nei locali al piano terra che una volta accoglievano parte del magazzino e della lavanderia. Un angolo dello stadio destinato, ovviamente, ad assumere un'importanza cruciale: è proprio lì che verranno analizzati e discussi gli episodi controversi delle partite casalinghe dei grigiorossi.

Già a fine luglio la Lega aveva annunciato il completamento della formazione degli arbitri Var e Avar per l'attivazione della tecnologia anche nel campionato di Serie B. Dopo la sperimentazione delle ultime due stagioni, applicata esclusivamente durante le gare playoff, il Video Assistant Referee fa così il suo esordio ufficiale nella serie cadetta. E, ovviamente, c'è grande curiosità nel popolo grigiorosso: tra gli habitué dello Zini il confronto sulle opportunità e sulle modalità di impiego del 'fischietto virtuale' rimane assolutamente divisivo. Il primo banco di prova sarà offerto dalla sfida tra Cremonese e Lecce.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400