Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

25 APRILE 1945-2022

Festa della Liberazione, le cerimonie a Crema e nel Cremasco

Molte le manifestazioni per commemorare la liberazione dell'Italia dal nazifascismo, la fine dell'occupazione nazista e la definitiva caduta del regime fascista

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Aprile 2022 - 12:12

Festa della Liberazione, le cerimonie a Crema e nel Cremasco

CREMA - Come ogni anno, in città e nel Cremasco, in occasione del 25 Aprile si è celebrato l'anniversario della liberazione d'Italia, noto anche come festa della Liberazione, festa nazionale della Repubblica Italiana. Molte le manifestazioni organizzare per commemorare la liberazione dell'Italia dal nazifascismo, la fine dell'occupazione nazista e la definitiva caduta del regime fascista.

 

CREMA

Celebrazione del XXV Aprile in piazza Duomo con centinaia di partecipanti, la banda e un toccante riferimento alla guerra in Ucraina con la partecipazione della comunità locale. Dopo la messa in Duomo l'omaggio ai caduti al Famedio, con l'intervento dell'assessore Cinzia Fontana e del presidente dell'Anpi Paolo Balzari. Poi l'incontro in sala Ricevimenti del Comune per la proiezione del video dedicato alle testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento. (Stefano Sagrestano)

PANDINO

Almeno trecento persone, un numero di presenze che non registrava da anni, hanno preso parte alle celebrazioni della Liberazione organizzate in piazza Vittorio Emanuele III. La banda civica ha aperto la commemorazione, con il corteo con il sindaco Piergiacomo Bonaventi e le altre autorità militari e civili che hanno percorso il breve tragitto tra il castello e il Fredo, il monumento ai Caduti. In piazza anche diversi bambini delle scuole del comprensivo visconteo con i genitori. (Stefano Sagrestano)

MONTE CREMASCO

Celebrato il 25 aprile con la messa al cimitero, la posa della corona d'alloro al monumento dei caduti, con l'inno di Mameli e l'intervento del sindaco Giuseppe Lupo Stanghellini. Il parroco don Roberto Sagiovanni ha pregato per la pace. (Stefano Sagrestano)

CAPRALBA

Su iniziativa del Comune il 25 Aprile è stato celebrato sia nella frazione Farinate che nel capoluogo Capralba. A Farinate, presente il sindaco Damiano Cattaneo, benedizione della lapide dedicata ai caduti e posa di una corona d'alloro. A Capralba doppia cerimonia, con posa della corona d'alloro e benedizione prima al monumento ai caduti e poi al sentiero Dei Partigiani. Ha partecipato alla manifestazione l'Anc di Caravaggio.

Farinate

SPINO D'ADDA

Il XXV Aprile è stato il giorno del ricordo dei martiri della libertà, ma anche quello dedicato ai Caduti nell'eccidio del 27 aprile 1945. Al monumento loro dedicato di è stato aggiunto il nominativo di Pier Giorgio Bruschi, il.oiccolo di due mesi morto in seguito alla rappresaglia nazista. Ludovica Gargiulo studentessa di terza media ha letto la testimonoanza della sorella, Ludovica Bruschi, in merito a quanto accadde quel giorno. (Stefano Sagrestano)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400