Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TRAFFICO FERROVIARIO

Piloni (Pd): “Disagi continui, manca programmazione seria ed efficace sulla manutenzione”

Il consigliere regionale: "Questa mattina il treno partito alle 7.34 da Cremona si è rotto a Codogno. Perché mettere un treno vecchio e senza aria condizionata nell'orario più utilizzato dai pendolari?"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

22 Giugno 2022 - 10:11

Piloni (Pd): “Disagi continui, manca programmazione seria ed efficace sulla manutenzione”

I pendolari cremonesi fermi a Codogno in attesa di un altro treno

CREMONA - “Questa mattina il treno partito alle 7.34 da Cremona si è rotto a Codogno. Perché mettere un treno vecchio e senza aria condizionata nell'orario più utilizzato dai pendolari? Evidentemente, a mancare non sono solo i treni, ma anche una seria programmazione della manutenzione”. Così il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni interviene sull’ennesimo disagio ferroviario registrato sulla linea Mantova-Cremona-Codogno

“Solo pochi giorni fa Trenord annunciava trionfante, in commissione Trasporti, i miglioramenti della puntualità. Ma la realtà è ben altra! Ricordo che la puntualità misurata da Trenord non riguarda i treni che vengono soppressi, ma solo quelli che arrivano a destinazione. Significa che il treno di questa mattina non incide sulle percentuali che Trenord comunica alla Regione. Una regione che nemmeno più verifica la situazione, tanto da confermare il contratto con la stessa Trenord per altri anni”, sottolinea Piloni, ricordando che “inoltre su questa linea non è previsto l'arrivo di nessun nuovo treno”. 

“Sono anni che denunciamo la mancanza di una programmazione seria ed efficace sulla manutenzione, ma chi dovrebbe occuparsene fa orecchie da mercante e i disagi si presentano, questi sì con una puntualità straordinaria, ogni estate” conclude il consigliere dem.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400