Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

INFRASTRUTTURE

Gruppo Fs, finanziato il raddoppio ferroviario Codogno-Piadena-Mantova

Presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede oltre 190 miliardi di investimenti

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

16 Maggio 2022 - 14:39

Gruppo Fs, finanziato il raddoppio ferroviario Codogno-Piadena-Mantova

La stazione di Piadena

MILANO - Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede oltre 190 miliardi di investimenti con un impatto sull’economia nazionale stimabile in 2-3 punti percentuali di PIL. Ne hanno illustrato i contenuti la Presidente, Nicoletta Giadrossi, e l’Amministratore Delegato, Luigi Ferraris. Il Piano prevede una profonda ridefinizione della governance e un nuovo assetto organizzativo che aggrega le società controllate da FS in quattro poli di business: “Infrastrutture”, “Passeggeri”, “Logistica” e “Urbano”. La visione strategica e industriale di lungo periodo ha, tra i suoi principali obiettivi, dare certezza di esecuzione alle opere infrastrutturali nei tempi previsti; favorire il trasporto collettivo multimodale rispetto al trasporto privato; incrementare fino a raddoppiare rispetto al 2019 il trasporto merci su ferro; rendere le infrastrutture ferroviarie e stradali più sostenibili, accessibili,  integrate efficacemente fra loro e resilienti, incrementandone la dotazione anche per ridurre il gap tra nord e sud del Paese; aumentare il grado di autonomia energetica del Gruppo attraverso fonti rinnovabili e contribuire, anche in questo campo, alla transizione ecologica del Paese.

Nel piano dei finanziamenti è presente, per quanto riguarda la provincia di Cremona, il raddoppio ferroviario Codogno-Piadena-Mantova.

Raddoppio ferroviario Codogno – Piadena - Mantova

Il Progetto è suddiviso in due fasi funzionali:

  • il raddoppio tra Piadena e Mantova di circa 34 km, finanziato in parte con fondi PNRR, che prevede oltre al raddoppio anche la soppressione di tutti i passaggi a livello sulla tratta ed interventi alle stazioni e fermate. Attualmente il progetto definitivo è in fase autorizzativa.
  • La seconda fase tra Codogno e Piadena, circa 50 km, risulta attualmente finanziato solo per la soppressione di alcuni passaggi a livello, mentre il restante importo è compreso nei fabbisogni 22-26.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400