Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA MONTAGNA

Cai, 50 cime in un solo giorno

Singolare iniziativa per il mezzo secolo della sezione do Bozzolo. I soci scaleranno una vetta a scelta per celebrare l’anniversario

Pierluigi Cremona

Email:

pierluigi.cremona@virgilio.it

10 Maggio 2022 - 16:40

Cai, 50 cime in un solo giorno

n gruppo di soci della sezione del Club Alpino Italiano di Bozzolo

BOZZOLO - Scalare 50 cime in un solo giorno per festeggiare mezzo secolo della sezione Cai di Bozzolo. L’iniziativa celebrativa per i 50 anni della sezione bozzolese, che raccoglie moltissimi iscritti anche del territorio cremonese, si terrà domenica 10 luglio ma i preparativi sono già iniziati.

«Quel giorno – spiega la presidente Chiara Padova – i nostri soci scaleranno praticamente in simultanea 50 cime, è come se vi fossero 50 gite lo stesso giorno a cui i tesserati, ma anche familiari, amici e conoscenti potranno prendervi parte. Ogni capocordata avrà una coccarda celebrativa che verrà posizionata sulla croce di quella cima.

Si può aderire anche proponendo una gita: non è importante la meta o la difficoltà, l’importante è organizzare quante più gite possibili, ed essere quanto più numerosi possibili. Oppure si può partecipare aggregandosi ad un'uscita già proposta, rivolgendosi direttamente al responsabile indicato; egli valuterà insieme all’escursionista l’idoneità o meno alla partecipazione, in base alla difficoltà della gita e all’esperienza necessaria. Pensiamo sia un bel modo per festeggiare un traguardo importante come i 50 anni dalla fondazione del club. La nostra speranza e la nostra idea è che quel giorno le montagne della zona, siano popolate da nostri soci e simpatizzanti».

Tutte le informazioni necessarie si possono trovare sul sito www.caibozzolo.it, dove è stata aperta una sezione apposita per il 50esimo.

A tal proposito proseguono gli eventi celebrativi per la ricorrenza. Sabato 21, alle 21, nella chiesa parrocchiale si terrà il concerto del coro di montagna della Sosat (acronimo di Sezione Operaia Società Alpinisti Tridentini). È il primo tra i cori maschili italiani con repertorio alpino; esegue principalmente elaborazioni di canti popolari, sia trentini sia di altre regioni d’Italia, attingendo anche al repertorio internazionale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400