Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ROBECCO D'OGLIO

Addio all’ex sindaco Giambattista Salami

Aveva 82 anni, a lungo in consiglio comunale in vari ruoli

Serena Ferpozzi

Email:

redazione@laprovinciacr.it

21 Aprile 2022 - 19:20

Addio all’ex sindaco Giambattista Salami

Giambattista Salami

ROBECCO D'OGLIO - Addio a Giambattista Salami, ex sindaco di Robecco d’Oglio, amministratore di lungo corso ed ex titolare di una litografia scomparso all’età di 82 anni. Con lui se ne va un punto di riferimento della vita politica del paese in riva all’Oglio.

Da metà degli anni Settanta ha fatto parte delle varie amministrazioni comunali che si sono succedute nel corso degli anni, prima come consigliere, poi come vice sindaco e infine, a metà degli anni Ottanta come primo cittadino, eletto per due mandati.

Tanti i progetti e le opere a cui ha dato corso e che ha portato a termine tra cui anche il trasferimento della sede municipale negli spazi della bellissima Villa Barni della Scala. Democristiano, è sempre stato un politico e un uomo su cui si poteva contare, estremamente interessato e attivo a tutto quello che accadeva nel suo paese. Tra le varie cariche che ha ricoperto vi è anche quella relativa alla presidenza della casa di riposo.

Il sindaco Marco Pipperi lo ricorda come «una figura di riferimento per me ma in generale per tutto il gruppo. Con lui ho iniziato il percorso che poi mi ha avvicinato alla vita amministrativa. L’avevo sentito sabato scorso, l’ultima volta, per un confronto e due parole sulle imminenti elezioni comunali». La passione per la ‘cosa pubblica’ infatti è sempre stata una costante, sino all’ultimo.

La notizia della sua scomparsa si è diffusa rapidamente nel paese in riva all’Oglio a testimonianza di quanto la sua figura fosse stimata.

Oltre al ruolo di amministratore, ha ricoperto un ruolo fondamentale come collaboratore della parrocchia e della schola cantorum. Insomma un uomo ben voluto e davvero molto stimato. In tanti hanno espresso la loro vicinanza alla moglie Giuditta e alla figlia Maria Rita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400