Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Docente ucraina al Polo Romani: lezione in inglese al microscopio

Tetiana Suynaryk, scappata con i suoi figli allo scoppio del conflitto in Ucraina, ha messo a disposizione della scuola la sua formazione scientifica

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

10 Aprile 2022 - 09:46

Docente ucraina al Polo Romani: lezione d'inglese al microscopio

La docente Tetiana Suynaryk con alcune studentesse del Romani

CASALMAGGIORE - In occasione della “Giornata Internazionale del Microscopio”, che si celebra ogni anno il 13 aprile, l’Istituto Romani di Casalmaggiore ha organizzato, nella mattinata di venerdì 8 aprile, un incontro davvero speciale con una docente altrettanto particolare. 

Si è trattato di una lezione quasi esclusivamente in lingua inglese realizzata grazie alla presenza a scuola di Tetiana Suynaryk, docente ucraina arrivata in Italia (ospite a Casa Paola di Rivarolo del Re) a pochi giorni dallo scoppio della guerra insieme ai figli Zarjana e Nazarjy

“Con quest’ultimo, che frequenta la classe 2^A Lssa del Polo Romani - spiega la dirigente scolastica Daniela Romoli -, Tetiana partecipa al corso di alfabetizzazione alla lingua italiana promosso dalla scuola in collaborazione con le ACLI cremonesi. E proprio grazie a questo primo contatto, Tetiana ha voluto mettere a disposizione della scuola la sua personale formazione scientifica, che le permetteva, finché ha vissuto a Ternopil, di collaborare con l’università e l’osservatorio astronomico della sua città. Al centro dello studio alcune forme viventi presenti delle acque del Po, che Tetiana ha mostrato al microscopio ai giovani studenti molto incuriositi. La collaborazione proseguirà nelle prossime settimane, incontrando altre classi per conoscere meglio, stavolta, le stelle e il cielo”. L’incontro si è tenuto grazie a Sara Pisani, referente dell’Intercultura.

L’Istituto, che al momento ha accolto 3 studenti provenienti dall’Ucraina, ha intensificato i corsi di alfabetizzazione di primo livello grazie alla collaborazione dei docenti volontari delle ACLI cremonesi, per 4 ore settimanali in orario anti-meridiano, e utilizzando i docenti non in regola con l’obbligo vaccinale che impartiscono lezioni di italiano personalizzate online in orario pomeridiano. Ai corsi accedono, non solo gli alunni frequentanti, ma anche i famigliari”. 

Gli alunni parteciperanno con i compagni della classe al viaggio di istruzione programmato per questo mese e alle attività del progetto orto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400