Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL RILANCIO DEL MADE IN ITALY

Pernigotti, si fa avanti Witor's per l'acquisto

L'azienda dolciaria cremonese presenta interesse a rilevare lo storico brand di Novi Ligure. Trattative in corso sul tavolo del Mise

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

29 Marzo 2022 - 16:57

Pernigotti, si fa avanti Witor's per l'acquisto

NOVI LIGURE - C'è interesse riguardo l'acquisto di Pernigotti, la storica azienda dolciaria novese di proprietà dei turchi dal 2013. Sul tavolo del Ministero dello sviluppo economico (Mise) programmato per il 30 marzo si fa avanti la cremonese Witor's, azienda dolciaria produttrice dei conosciutissimi cioccolati Boero, che fa a capo della piattaforma di investimenti 21 Invest, gestita da Alessandro Benetton

L'azienda di Corte dei Frati vuole rilevare lo storico marchio rilanciandolo grazie ad una produzione completamente made in Italy, andando contro alla spesso ribadita volontà della famiglia Toksoz, proprietaria di Pernigotti, di non cedere il brand. Non sono ancora note le eventuali nuove condizioni poste, tantomeno lo è l'offerta economica sul piatto. 

A UN PASSO DALLA CHIUSURA

Dall'acquisto dei turchi nel 2013, la scarsità investimenti e interventi di manutenzione hanno portato negli anni il polo di Novi Ligure a diventare obsoleto, fino alla manifestata decisione della proprietà di chiudere lo stabilimento italiano nel 2018. La protesta dei sindacati e del territorio hanno permesso di lasciare la partita aperta e ad oggi la situazione dell'azienda vede un'ottantina di lavoratori rimasti in capo al brand in cassa integrazione fino a giugno. Sarà, quindi, onere di Witor's, oltre che rilanciare il brand, affrontare questa delicata situazione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400