Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Ambiente, oltre 4000 ragazzi cremaschi uniti per un mondo più pulito

00Rif Agenti Ambientali, il progetto educativo promosso da Linea Gestioni (A2A), coinvolge 62 scuole per 32 Comuni. Il via al 15 marzo dai ragazzi delle medie di Pandino

Riccardo Rossi

Email:

rrossi@laprovinciacr.it

08 Marzo 2022 - 13:11

Ambiente, oltre 4000 ragazzi cremaschi uniti per un mondo più pulito

CREMA - Oltre 4.000 studenti del cremasco impegnati per un ambiente più pulito e nel contrastare l’abbandono dei rifiuti. 62 scuole iscritte, 32 Comuni coinvolti. Sono questi i numeri di 00Rif Agenti Ambientali, il progetto educativo promosso da Linea Gestioni, società del gruppo A2A.


Le classi iscritte si cimenteranno in azioni di recupero dei rifiuti abbandonati, che si svolgeranno tra marzo e giugno prevalentemente nei pressi degli edifici scolastici, nei parchi, giardini e aree verdi dei Comuni. A dare il via al progetto martedì 15 marzo saranno i ragazzi della Scuola Secondaria di I grado di Pandino, a cui seguirà un fitto calendario di iniziative che si concluderanno il 3 giugno con il coinvolgimento degli studenti di Bagnolo Cremasco. Linea Gestioni metterà a disposizione di ogni classe un kit per la pulizia (sacchi e guanti) e il supporto dei propri lavoratori per il trasporto dei rifiuti raccolti. L’impegno dei ragazzi sarà premiato da Linea Gestioni attraverso un contributo di 200 euro, destinato all’acquisto di materiale didattico eco-friendly e di strumenti che consentano di ridurre la produzione di rifiuti all’interno degli edifici scolastici, come ad esempio dispositivi multimediali per ridurre l’uso di carta e borracce o bottiglie in vetro per l’acqua del rubinetto.


Il progetto 00Rif Agenti Ambientali si inserisce nel quadro delle iniziative di sensibilizzazione ed educazione ambientale promosse dal Gruppo A2A, che si articolano in lezioni e laboratori sull’economia circolare e la transizione energetica. Linea Gestioni, nel rinnovare il proprio impegno nei confronti delle nuove generazioni, ringrazia i dirigenti scolastici, gli insegnanti, gli alunni e le amministrazioni comunali per la sensibilità che dimostrano ogni anno aderendo alle attività di educazione ambientale proposte e auspica un sempre maggiore coinvolgimento degli studenti, non altro che i cittadini di domani, su tematiche fondamentali per il futuro come la raccolta differenziata e lo sviluppo sostenibile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400