Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VERSO LE AMMINISTRATIVE

Draghetti candidato sindaco: è il più giovane nella storia di Crema

Il Movimento 5 Stelle allo scoperto. Il 25enne consigliere uscente: "Ripartiamo dalle periferie"

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

22 Gennaio 2022 - 18:06

Draghetti candidato sindaco: è il più giovane nella storia di Crema

Manuel Draghetti, candidato sindaco del M5S

CREMA - Alle comunali di primavera, i Cinque Stelle correranno da soli. E lo faranno con Manuel Draghetti candidato sindaco. Il 25enne consigliere comunale di minoranza, è stato scelto dal gruppo cremasco del Movimento e presentato ufficialmente nel pomeriggio davanti alla ex cascina Pierina: «Un luogo scelto non a caso — ha sottolineato il consigliere regionale Marco Degli Angeli, presente all’appuntamento —: è uno dei simboli del fallimento degli ultimi dieci anni della giunta di Stefania Bonaldi e aggiungerei anche dei precedenti cinque di governo del centrodestra. Un’area di proprietà comunale da tempo immemore, dove nessuno è mai riuscito a muovere una foglia. Noi siamo l’alternativa. Il nostro è un gruppo che si basa sulla collegialità e il confronto. Uno stile che manterremo sempre lavorando con e per i cittadini, in discontinuità con chi a tenuto Crema ferma 15 anni».

Draghetti, docente di chimica al Galilei, celibe e in consiglio dal maggio 2018, quando subentrò a Carlo Cattaneo, è il più giovane candidato sindaco della storia cittadina. Al suo fianco un gruppo formato da elementi ormai esperti di amministrazione locale, che in questi cinque anni ha lavorato su proposte, interrogazioni, mozioni. Tra i componenti della squadra Alessandro Boldi, Domenica Maravigna e Agostina Bettinelli. Draghetti ha ringraziato i militanti per la scelta e indicato la strada da percorrere: «Come Movimento, il lavoro che abbiamo portato avanti in questi anni è sempre stato corale, frutto del confronto non solo con gli attivisti, ma con professionisti esterni e con tutte le persone che avevano competenze in determinati settori. Il tutto al di là delle appartenenze politiche». Il Movimento è al lavoro sul programma, che metterà a frutto ricerche e esperienze degli ultimi anni, a partire dai problemi nelle periferie, sottolineati più volte dalle sentinelle di quartiere dei Cinque Stelle. «Crema non è solo centro storico. Decoro, pulizia, manutenzioni mancano ovunque, anche ciò sarà il focus del nostro programma» hanno concluso i militanti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400