Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SORESINA

Intascò i soldi dei clienti, commercialista in carcere

Ordine di carcerazione eseguito dai carabinieri: Giancarlo Tadi condannato per appropriazione indebita aggravata

Matteo Berselli

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

20 Gennaio 2022 - 16:40

Intascò i soldi dei clienti, commercialista in carcere

Un'auto dei carabinieri a Soresina

SORESINA - La condanna è diventata definitiva: è stato portato in carcere a Cremona Giancarlo Tadi, 66enne ragioniere commercialista di Soresina, a conclusione di una vicenda giudiziaria avviata diversi anni fa. L'ordine di carcerazione è stato eseguito dai carabinieri. 

Accusato di appropriazione indebita aggravata (concorso formale, reato continuato), il contabile soresinese è stato condannato per essersi appropriato e aver trattenuto per sé ingenti somme di denaro, affidategli da alcuni contribuenti per il successivo versamento all'erario. Non si conosce, nei dettagli, l’entità dei singoli importi distolti ma, da quanto si è appreso, sommati tra di loro supererebbero i centomila euro.


I fatti contestati risalgono a circa dieci anni fa e sarebbero circoscritti a un determinato periodo. Il commercialista dovrà scontare una pena di un anno e cinque mesi. Insieme alla detenzione, è scattata anche una sanzione pecuniaria pari a mille euro. La vicenda ha destato stupore e incredulità, anche perché Tadi è persona nota, e non solo per l’attività lavorativa avviata da decenni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400