Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS: I NODI

La scuola è già in Dad: all'Aselli una classe in quarantena

Quattro contagiati in aula. Il preside Ferrari: "È un delirio: continue segnalazioni di positivi al virus e richieste di didattica a distanza"

Nicola Arrigoni

Email:

narrigoni@laprovinciacr.it

08 Gennaio 2022 - 20:25

La scuola è già in Dad: all'Aselli una classe in quarantena

CREMONA - A sole 24 ore dall’avvio delle lezioni, arriva la prima classe in quarantena, complici i casi di positività maturati — se così si può dire — nel corso delle vacanze di Natale. Accade al liceo Aselli, insieme all’Anguissola la scuola in cui la campanella post-natalizia è suonata il 7 gennaio. E a fronte di un numero importante di studenti assenti o in Dad, in ottemperanza delle nuove norme — che in realtà entreranno in vigore solo da lunedì —, il preside Alberto Ferrari ha cercato di capire la natura dei quattro casi di positività presenti in una classe, interpellando i diretti interessati. Le nuove norme vogliono infatti che da oltre i tre casi di positività per classe l’intero gruppo vada in didattica a distanza. Ma questo dovrebbe accadere solo nel caso in cui i quattro abbiano avuto rapporti diretti e stretti.

«Da venerdì è un delirio: un continuo arrivare segnalazioni di ragazzi o docenti positivi al virus e richieste di attivazione delle procedure per la didattica a distanza — spiega il dirigente scolastico —. Così quando ho visto che in una classe in quattro erano assenti perché positivi al Covid ho chiesto loro se nel corso delle vacanze si fossero visti e incontrati con altri compagni di classe. Considerando che i contatti c’erano stati, ho pensato che fosse giusto richiedere la messa in Dad dell’intero gruppo classe e così da oggi sono tutti a casa».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400