Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

Covid, attività anti-contagio dei Cc: controllate 248 persone e 68 attività commerciali

Denunciata una persona che ha violato l’obbligo della quarantena obbligatoria recandosi in un esercizio commerciale

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Dicembre 2021 - 10:38

Covid, attività anti-contagio dei Cc: controllate 248 persone e 68 attività commerciali

VIADANA - Proseguono serrati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Viadana per imporre l’osservanza delle misure anti-contagio da Covid-19.

L’incremento dei casi riscontrati ha imposto una maggiore attenzione da parte dei Carabinieri al fine di impedire il propagarsi del virus; sorvegliate le attività commerciali, gli esercizi pubblici, le fermate degli autobus e qualsiasi altro luogo di assembramento.

CONTROLLATE 248 PERSONE. Nella settimana in corso, in tutto la giurisdizione del Comando, controllate complessivamente 248 persone e 68 attività commerciali, 1 soggetto deferito alla Procura della Repubblica di Mantova per inosservanza della quarantena per positività al Covid-19 e 2 titolari di attività sanzionati per non rispetto degli obblighi previsti.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Acquanegra sul Chiese hanno proceduto al controllo di un’attività commerciale appurando la presenza di una persona che violando l’obbligo della quarantena obbligatoria imposta dall’Autorità Sanitaria per positività al Covid, si trovava al suo interno. I militari quindi, dopo averla identificata con le cautele che il caso impone, l’hanno denunciato a piede libero alla Procura di Mantova e successivamente scortata presso la propria abitazione.

I militari del medesimo Comando Carabinieri, proseguendo con la propria attività di verifica, hanno controllato un bar della giurisdizione al fine di verificare il corretto rispetto di tutte le misure anti-contagio da covid-19. I militari appuravano che tutti i clienti presenti all’interno dell’esercizio pubblico erano in possesso di regolare green-pass rafforzato. Diversamente invece è andata per uno dei dipendenti del locale che non riusciva ad esibire alcun green-pass in corso di validità. I militari hanno quindi proceduto ad elevare una sanzione amministrativa da 600 euro a 1500 trasmettendo il verbale alla Prefettura di Mantova.

Vicenda simile a Marcaria, dove i Carabinieri hanno sanzionare il titolare di una tabaccheria sprovvisto del previsto green pass.

I Carabinieri del comando Compagnia di Viadana rinnovano l’invito alla cittadinanza al rispetto delle previste prescrizioni normative fino al termine dello stato di emergenza sanitario.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400