Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. IL QUADRO

Altri 5.590 nuovi positivi in Lombardia, 129 a Cremona

Il commissario straordinario Figliuolo: «Il Natale è un momento di compere e assembramenti, ma dobbiamo continuare a essere responsabili»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

17 Dicembre 2021 - 18:39

Altri 5.590 nuovi positivi  in Lombardia, 129 a Cremona

CREMONA -  A fronte di 146.245 tamponi effettuati, sono 5.590 i nuovi positivi (3,8%), 129 in provincia di Cremona. 

Il numero di ricoverati in terapia intensiva sale di un'unità 147 (+1), mentre sono 8 i nuovi pazienti ricoverati non in terapia intensiva: 1.193 (+8). Registrati invece 26 decessi (totale complessivo 34.694), uno a Cremona.

covid

VACCINI AI BAMBINI. In Lombardia sono salite a 85 mila, alle 14 di oggi, le prenotazioni per i vaccini anti Covid dei bambini tra i 5 e gli 11 anni. Di queste il 36,33%, cioè 30.813, provengono dall’Ats di Milano, che comprende anche Lodi. Lo comunica l’assessorato regionale al Welfare. Ieri nel primo giorno della campagna di vaccinazione per i bambini le somministrazione di Pfizer pediatrico in Lombardia sono state in Lombardia 3510.

FIGLUOLO: A NATALE SERVE ESSERE RESPONSABILI. «Buon Natale, buone festività, che ci portino a un sereno anno nuovo: il Natale è un momento di compere e assembramenti, ma dobbiamo continuare a essere responsabili». Lo ha esortato Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, visitando l'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. «Gli italiani - ha aggiunto - stanno facendo lezione al mondo: i successi che vediamo, di cui anche la stampa internazionale ci dà atto, sono merito della grande squadra Italia».

ansa

TEST SALIVARI IN SOGGETTI FRAGILI. La Direzione Welfare della Regione Lombardia ha dato indicazione alle Ats di garantire l’uso dei tamponi salivari “in individui (sintomatici o asintomatici) fragili con scarsa capacità di collaborazione, con particolare riferimento al monitoraggio della circolazione virale in ambito scolastico”. “Nelle persone fragili (ad esempio disabili, persone con disturbi dello spettro autistico) – si legge nella comunicazione - è opportuno che le ATS garantiscano - nell’ambito della inchiesta epidemiologica - l’accesso all’utilizzo del tampone molecolare salivare. Analogamente le ATS verificano dove tale necessità sia ripetuta nel tempo (esempio comunità per disabili) e facilitano tale offerta in coordinamento con le ASST di riferimento”.

INCIDENZA PIU' ALTA A BOLZANO. È nella Provincia Autonoma (PA) di Bolzano (con 566,8 casi per 100mila abitanti) e in Veneto (con un valore pari a 498,9 casi) che si registrano questa settimana le incidenze più elevate di infezioni Covid-19. Seguono il Friuli Venezia Giulia (376,8), la Valle d’Aosta (330,1) e la Liguria (313,1). Cresce anche l’occupazione degli ospedali, con nove Regioni e Province Autonome che superano la soglia di allerta del 10% di occupazione dei posti letto per Covid nelle terapie intensive. Tra queste il valore maggiore si registra nella PA di Trento che tocca il 21,1%. Otto Regioni e PA sforano invece la soglia di allerta del 15% per l’occupazione dei reparti di area medica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400