Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL CASO

Fusione Lgh-A2A, Galimberti: "Scelta politica di cui sono orgoglioso"

Il sindaco di Cremona risponde alla Lega: "Operazione pensata, voluta, costruita nel totale rispetto delle procedure"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

09 Dicembre 2021 - 19:15

Fusione Lgh-A2A, Galimberti: "Scelta politica di cui sono orgoglioso"

CREMONA - "Questa è stata ed è una operazione pensata, voluta, costruita nel totale rispetto delle procedure, sempre con lo scopo centrale ed evidentissimo di tutelare il Comune da un punto di vista economico e finanziario, la città e i cittadini, il loro patrimonio, le prospettive di sviluppo, di lavoro e di occupazione. E penso ci siamo riusciti e ci stiamo riuscendo. Con molto lavoro da fare e certo con aspetti ancora da migliorare": così - all'indomani del j'accuse del sindaco di Rovato, Tiziano Belotti - il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti risponde all'interrogazione presentata dalla Lega sulla fusione Lgh-A2A. 


"Insieme agli altri amministratori coinvolti - prosegue Galimberti - seguiamo l’evoluzione degli eventi e alla luce di tale evoluzione, predisponiamo e predisporremo ovviamente, tutte le tutele necessarie anche legali per gli amministratori. Sempre nel massimo rispetto delle Istituzioni che hanno il preciso compito di controllo giuridico e giudiziario, e anche nella massima fiducia. Tutelare significa fare Politica! E l’abbiamo fatta e la facciamo. Per curare il bene dei cittadini, fare le cose per bene, con rigore e attenzione, facendosi carico dei rischi connessi a situazioni complicatissime e per certi versi drammatiche, anche se non generate da noi, ma da altri, assumendoci la responsabilità gravosa di immaginare per la città, il territorio, il Paese linee di crescita e di lavoro.  La politica è pensiero e azione, elaborazione e decisione secondo tempi dati e precisi, secondo una visione strategica e un’idea di bene, mai nel proprio interesse, sempre nell’interesse di tutti. Questo abbiamo fatto e per questo stiamo dando una parte grande della nostra vita, anche famigliare, per quello che chiamiamo convintamente bene comune. Così tuteliamo la città e i suoi cittadini. Questa è Politica. Questa è bella Politica e ne vado orgoglioso".

LEGGI LA RISPOSTA COMPLETA DEL SINDACO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400