Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

M5S ALL'ATTACCO

Crema, la mappa dei problemi: ciclabili, marciapiedi e parchi

Interrogazione-memorandum di Draghetti: accuse all'assessore ai Lavori pubblici Bergamaschi

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

04 Dicembre 2021 - 05:05

Crema, la mappa dei problemi: ciclabili, marciapiedi e parchi

CREMA - Una puntuale e dettagliata analisi dei numerosi problemi che affliggono i quartieri della città, in primis dal punto di vista della sicurezza di chi usa ciclabili, parcheggi e marciapiedi, ma anche sulla mancata manutenzione dei giochi nei parchi pubblici (ai Sabbioni) e sulla sporcizia mai raccolta (lungo il fossato di via Libero Comune). Il consigliere del Movimento Cinque Stelle Manuel Draghetti ha depositato un’interrogazione-memorandum all’attenzione dell’assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi. Non mancano le accuse nei confronti dell’esponente della giunta. Che, almeno per il momento, non replica. «Risponderò all’interrogazione in consiglio comunale», spiega Bergamaschi.

Nel bilancio previsionale 2022-2024 ci sono comunque fondi pari a 653 mila euro per la sistemazione di strade e ciclabili e 160 mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche. «Incuria e la mancata manutenzione della città danno l’idea della (in)capacità di amministrare anche l’ordinario dell’assessore ai Lavori pubblici da 10 anni, che ora si candida anche a (s)governare la città» è la stoccata dei Cinque Stelle. Oltre a evidenziare problemi di decoro urbano in varie zone, l’interrogazione si concentra molto sullo stato dei percorsi protetti. «La segnaletica verticale della pista di via Giorgio La Pira (adiacente al centro commerciale Gran rondò) – spiega Draghetti – indica una ciclopedonale a corsie separate. Tuttavia, non c’è alcuna separazione tra percorso ciclabile e pedonale. Inoltre c’è un gradino che costituisce una barriera architettonica, non è presente l’attraversamento che consentirebbe ai pedoni di raggiungere questo percorso dal marciapiede che si trova sull’altro lato della strada. L’amministrazione sistemerà queste incongruenze?».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400