Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL FONDATORE BIONTECH

"Variante Omicron, servirà un nuovo vaccino"

Per ora in Italia registrati solo 7 casi riconducibili ad un unico focolaio

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

03 Dicembre 2021 - 18:32

"Variante Omicron, servirà un nuovo vaccino"

Il fondatore della tedesca BioNtech, Ugur Sahin, ritiene che il vaccino anti Covid vada adattato alla variante Omicron. «Credo che a un certo punto avremo bisogno di un nuovo vaccino contro questa nuova variante», ha affermato Sahin alla conferenza Reuters Next, secondo quanto riporta Handelsblatt. BioNtech, che con Pfizer ha prodotto uno dei vaccini più efficaci in circolazione, si aspetta che Omicron sia «in grado di infettare persone vaccinate».

LA SITUAZIONE IN ITALIA

Il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza ha fatto sapere che «per ora la variante Omicron in Italia non sta circolando, tranne il focolaio individuato» e ha spiegato che «per ora il vaccino sta coprendo bene dalla variante delta che è l’unica circolante». Il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, ha confermato: «I dati degli ultimi 14 giorni mostrano come oltre il 99% delle sequenze siano attribuibili alla variante Delta. A stamani, abbiamo 7 sequenze riconducibili alla variante Omicron, tutte riconducibili al focolaio noto». 

IL QUADRO IN SUD AFRICA

Le infezioni da Covid in Sudafrica sono quadruplicate da martedì, raggiungendo nelle ultime 24 ore il numero di 16.055, mentre si diffonde la variante Omicron. Lo rende noto l’Istituto nazionale per le malattie trasmissibili, citato dall’agenzia Bloomberg. Secondo uno studio sudafricano, il rischio di reinfettarsi con la variante Omicron è tre volte superiore rispetto a quelle precedentemente conosciute.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400