Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Il ricercatore Antonio Affanni tra gli scienziati più influenti a livello mondiale

E' docente di Elettronica e Misure Elettriche alla Facoltà di Ingegneria dell'università di Udine. I complimenti del sindaco Bongiovanni

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

30 Novembre 2021 - 13:50

Il ricercatore Antonio Affanni tra gli scienziati più influenti a livello mondiale

Il ricercatore Antonio Affanni

CASALMAGGIORE - “Anche un casalese è tra i top scientists mondiali!”. Esulta il sindaco Filippo Bongiovanni nell’apprendere e diffondere la notizia che il professor Antonio Affanni, docente di Elettronica e Misure Elettriche alla Facoltà di Ingegneria dell'università di Udine, ricercatore, fa parte della schiera di 44 docenti e ricercatori dell’Università di Udine che per l’anno 2020 si collocano tra gli scienziati più influenti a livello mondiale per l'impatto scientifico delle loro ricerche in riferimento all’ultimo anno e all’intera carriera. Questo, a quanto riferisce “quiunid”, il magazine dell’Università di Udine, “è quanto emerge dall’ultimo aggiornamento dello studio di Jeroen Baas, Kevin Boyack e John Ioannidis della Stanford University, pubblicato sulla rivista internazionale Plos Biology nel 2019 e i cui dati sono stati aggiornati da alcune settimane”.

IMPATTO CITAZIONALE

In particolare, 13 docenti e ricercatori dell’Ateneo sono elencati fra i primi 100 mila ricercatori per “impatto citazionale”, indipendentemente dalla disciplina. A questi si sommano i ricercatori che per impatto citazionale sono al top 2% della loro disciplina, estendendo quindi il ranking fino alla posizione 600 mila. L’algoritmo ha analizzato i dati di circa 7 milioni di autori con numero di pubblicazioni superiore a cinque, dalla base di dati mondiale per la ricerca scientifica “Scopus”, per un totale di 22 discipline scientifiche e 176 sottodiscipline, ottenendo un ranking basato su una combinazione di h-index, numero lavori e citazioni.

LA GIOIA DI BONGIOVANNI

“Tanti complimenti e congratulazioni per quello che fa per migliorare il mondo della scienza e della vita!”, commenta il sindaco Bongiovanni. Classe 1977, nato a Mantova, Affanni si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università degli Studi di Parma nel 2003 discutendo una tesi di Master su una migliore gestione delle batterie nei veicoli elettrici. Nel 2007 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Tecnologie dell'Informazione presso la stessa Università, discutendo una tesi di dottorato su sensori industriali e attuatori biologici microfluidici. Dal 2009 è entrato a far parte del Dipartimento di Ingegneria e Architettura del Politecnico, presso l'Università degli Studi di Udine, come ricercatore. Dal 2019 è responsabile del Laboratorio di Sensori e Biosegnali. E’ autore di numerose pubblicazioni. Ha insegnato anche all’Università di Parma materie come sensori, misure elettroniche A, misure a microonde. A Udine ha insegnato Sensoristica e tecnologie per il controllo e Fondamenti di Elettronica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400