Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

OASI ACUSTICA

Tra le più silenziose d'Italia, Cremona «città della quiete»

Ricerca di Amplifon e Aiesec: al secondo posto dopo Torino. I decibel medi sono 51,57, la soglia critica è 90. Focus su 15 realtà

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

28 Ottobre 2021 - 06:10

Tra le più silenzione d'Italia, Cremona «città della quiete»

CREMONA - Se l’inquinamento atmosferico resta allarmante e pone la città su un podio negativo europeo, altrettanto non si può dire per quello acustico: lo studio Noise Escape Challenge, nato dalla collaborazione tra Amplifon e l’associazione giovanile internazionale Aiesec, ha infatti dimostrato che Cremona è fra le città italiane meno rumorose. L’attenzione è stata posta in particolare su un campione di 15 città, con 65 ragazzi che nel periodo dal 16 al 19 luglio scorsi hanno cercato «oasi acustiche» in cui avere una piacevole e sicura esperienza uditiva, rintracciandole tramite il noise tracker della App di Amplifon Listen Responsibly e procedendo con rilevazioni acustiche in vari punti del territorio. Alla fine a Cremona, fra parchi, lungo Po e strade poco affollate, hanno trovato parecchie zone di quiete. E ne è uscito un dato sui decibel medi: 51,57. Se il numero isolato può sembrare poco significativo, si pensi che la cinese Guangzhou supera in ogni ora del giorno e della notte gli 85 decibel (otto ore di esposizione a simili livelli sono potenzialmente pericolose per l’udito) mentre secondo un precedente studio italiano la nostra Palermo tocca anche 92 decibel di inquinamento acustico negli orari di punta del traffico. Sforamento preoccupante, dato che l’Organizzazione mondiale della sanità fissa come soglia critica per i danni all’udito i 90 decibel.

CREMONA SECONDA DOPO TORINO

Oltre alla challenge focalizzata sulle 15 città, sono stati incrociati i dati rilevati negli ultimi 20 mesi dagli utenti della community Listen Responsibly – chiunque può misurare il rumore circostante attivando la posizione sul proprio smartphone per aggiornare la stima – e ne è uscita una sorta di classifica delle città più o meno rumorose in Italia. Tra le più tranquille dal punto di vista uditivo spicca Torino (media di 48,92 decibel) dove il Parco del Valentino si è classificato al primo posto italiano nel ranking delle oasi acustiche grazie a un «silenzio» pari a 35 decibel, che di fatto compensa il traffico cittadino. Segue appunto Cremona (51,57 decibel medi) e subito dopo arriva Venezia (53,69 decibel) che molto probabilmente beneficia del fatto di non avere traffico di auto in centro storico. Ma il noise tracker della App con oltre 8.600 misurazioni e le indagini ad hoc dei ragazzi hanno anche attribuito le «maglie nere»: vanno a Milano, Lecce e Verona. Sarebbero queste le città più rumorose d’Italia con i rispettivi valori medi di 65,31 decibel, 65,24 decibel e 61 decibel. Sono stati accertati anche i «picchi» di rumore, con il record al Naviglio della Martesana a Milano: 75 decibel.

CREMONA E LE OASI ACUSTICHE

«In tutto il mondo più di un miliardo di giovani tra i 12 e 35 anni rischia problemi di udito a causa dell’esposizione incontrollata al rumore – è il commento di Amplifon che accompagna lo studio –. Un eccesso di rumore aumenta infatti fino al 30% la probabilità di avvertire una qualche difficoltà uditiva, ma incide anche su altri aspetti della vita, come disturbi dell’umore, insonnia, difficoltà di concentrazione e mal di testa». Ecco dunque che risultano importantissime le cosiddette «oasi acustiche» di cui Cremona dispone. Un’altra ricerca, realizzata in occasione dell'European Mobility Week, si è concentrata solo sulle grandi città mettendo al primo posto per picchi di rumore il capoluogo siciliano (92,6 decibel registrati al Foro italico) seguito dal centro di Firenze (88,6 decibel), a sorpresa Torino per quanto riguarda Corso Novara e Viale Regina Margherita (86,8), Milano (86,4 in pieno centro storico) e Roma (86 decibel lungo le strade ad alta percorrenza).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400