Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

A PICCOLI PASSI

Cremona, in una settimana 1.281 nuovi vaccinati

I cremonesi che hanno ricevuto almeno una dose sono l’86,88%, La copertura maggiore fra i settantenni

Massimo Schettino

Email:

mschettino@laprovinciacr.it

23 Ottobre 2021 - 06:00

Cremona, in una settimana 1.281 nuovi vaccinati

CREMONA - Sono in tutto 553.391 le vaccinazioni somministrate in provincia di Cremona fino a mercoledì: 8.035 in più rispetto al totale della settimana precedente. E le persone che hanno ricevuto almeno una dose sono in tutto 279.342, cioè 1.281 in più (+0,46%) secondo il consueto aggiornamento comunicato dall’Osservatorio dell’Ats Val Padana. Insomma la campagna vaccinale in provincia di Cremona procede stabilmente, ma non è più tempo di sprint. Per quanto riguarda le somministrazioni, sono state 329.431 quelle erogate dalla Asst di Cremona, 193.003 a Crema e 30.957 quelle somministrate da altre strutture (Rsa, Rsd, erogatori privati accreditati, farmacie). 

Per quanto riguarda le persone, rispetto a una settimana fa, l’incremento maggiore (+0,93%) lo fanno registrare i 293 trentenni che dal 13 al 20 ottobre si sono recati negli hub della provincia. Seguono i 159 adolescenti in più (+0,79%) e i 200 ventenni (0,69%) e i quarantenni (293, +0,67%). Insomma la piccola spinta che si registra arriva tutta dalle classi di età più basse. E infatti si è più che dimezzato il gap che divideva la copertura fra gli under e gli over 60. Se alla fine di agosto fra i primi aveva ricevuto almeno una dose il 75,7% contro l’88,35% dei secondi, oggi i vaccinati fra i più giovani sono l’85,19% e l’89,92% fra i più anziani. E fra i ragazzi e le ragazze in età scolare sono 20.383 quelli che hanno ricevuto almeno una dose, mentre 5.940 (il 22,5%) devono ancora fare il loro primo ingresso in un hub vaccinale. Si tratta della percentuale più alta di non vaccinati fra tutte le classi de età, ma è anche vero che i 12-19enni sono stati gli ultimi a potersi immunizzare. La copertura maggiore si conta fra i settantenni (91,7%), gli ottantenni e i sessantenni (89,03%), che sono anche quelli che fanno registrare i minori incrementi settimanali. I cremonesi che hanno ricevuto almeno una dose sono l’86,88%

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400