Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA PROPOSTA

Crema, M5S: "Il centro diurno diventi anche ambulatorio"

Interrogazione di Draghetti: "Utile un punto d’appoggio per lo svolgimento di piccole prestazioni di carattere sanitario"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

19 Ottobre 2021 - 05:35

Crema, M5S: "Il centro diurno diventi anche ambulatorio"

CREMA - La proposta porta la firma del consigliere del Movimento Cinque Stelle Manuel Draghetti: ascoltati alcuni degli utenti del Centro diurno di via Zurla, il consigliere ha presentato un’interrogazione per il rilancio del servizio, in modo da renderlo più appetibile ai cremaschi. «Mi è stato fatto presente come sia importante introdurre delle novità per favorire la ripartenza, in questa fase in cui è di nuovo possibile per gli anziani ritrovarsi, dopo lo stop forzato imposto nel periodo più difficile della crisi pandemica», è la premessa di Draghetti. «Ad esempio — prosegue l’esponente del Movimento — si potrebbe valutare il possibile impegno del Comune nel garantire, a proprie spese, l’attivazione, all’interno della struttura, di un Punto salute, da realizzare in collaborazione con le realtà locali del volontariato. Potrebbe essere insomma un punto d’appoggio per lo svolgimento di piccole prestazioni di carattere sanitario, come la misurazione della pressione arteriosa e della glicemia nel sangue. Queste iniziative andrebbero sia a favore degli abituali frequentatori, sia eventualmente anche di quegli anziani che desiderassero beneficiare di questo servizio». Trasformare insomma il Centro diurno anche in un ambulatorio, magari studiando un calendario che preveda queste opportunità a giorni e orari fissi durante la settimana. Da valutare la possibile collaborazione dei volontari che negli anni scorsi hanno sempre gestito il centro in convenzione con il Comune. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400