Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VACCINO ANTI-COVID

Terza dose, al Maggiore di Crema l'hanno già ricevuta 120 sanitari

L'adesione è volontaria: tutti i 1.400 dipendenti dell’Azienda socio sanitaria territoriale sono pronti per il "booster"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Ottobre 2021 - 06:00

Terza dose, al Maggiore di Crema l'hanno già ricevuta 120 sanitari

CREMA - I medici e gli infermieri dell’ospedale Maggiore di Crema, ma anche gli ausiliari e in generale tutti i 1.400 dipendenti dell’Azienda socio sanitaria territoriale sono pronti per la dose booster. I primi 120 hanno già ricevuto il secondo richiamo sabato. A questo ritmo andranno avanti per l’intera settimana con la prospettiva di arrivare entro l’ultimo week end del mese a completare la terza dose per il personale ospedaliero. «A differenza del primo ciclo – precisa il direttore sanitario dell’Asst, Roberto Sfogliarini – in questo caso non c’è nessun obbligo di legge. L’adesione, insomma, è volontaria. Tutto il nostro personale, dai medici agli infermieri, sino agli amministrativi e agli ausiliari e tecnici, compresi coloro che lavorano al Santa Marta di Rivolta d’Adda, era stato vaccinato tra gennaio e febbraio. Solo una piccola parte nei mesi successivi. Sono dunque tutti candidabili per la dose booster». La medesima opportunità riguarda ovviamente tutti gli ospedali italiani e, di conseguenza, anche il Maggiore di Cremona e l’Oglio Po di Casalmaggiore.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400