Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

L'APPUNTAMENTO

Pandino, alla Fiera d’autunno tornano i «gemelli» francesi

Dopo il lungo periodo senza visite, una delegazione di Saint Denis en Val alla tradizionale kermesse

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

08 Ottobre 2021 - 05:45

Pandino, alla Fiera d’autunno tornano i «gemelli» francesi

PANDINO - Due novità: la collaborazione con il teatro San Domenico e il ritorno in paese di una delegazione francese di Saint Denis en Val la comunità transaslpina gemellata da oltre 20 anni con Pandino. Ci sarà anche una mostra fotografica, dedicata a questa amicizia, che aprirà sabato 16 ottobre alle 17,30. Tutto questo fa parte del programma della Fiera d’autunno, ufficializzato ieri dal Comune. La kermesse si terrà domenica 17 e lunedì 18, ma gli appuntamenti cominceranno in settimana. Mercoledì alle 21, in castello, si terrà «Cucinare in autunno con le erbe spontanee: ricette e curiosità», serata gastronomica a cura di Annalisa Andreini. Ingresso gratuito con obbligo di Green pass. Giovedì alle 21 l’arena interna del maniero ospiterà lo spettacolo «Allegria malinconia in bandello e ruzante», testo a cura di Nuvola de Capua, con suggestioni dal novelliere di Matteo Bandello. La rappresentazione teatrale è una produzione del teatro San Domenico di Crema e segna la collaborazione tra la Fondazione e l’ente pandinese. Anche in questo caso, ingresso libero con obbligo di certificazione verde. Sabato prossimo alle 16, nella sala verde al primo piano del castello, ci sarà l’inaugurazione della mostra personale di pittura di Marco Zacchetti. Un’ora dopo, taglio del nastro dell’esposizione fotografica «Castelli, fantasmi e leggende» di Salvatore Attanasio (sala Bernabò, piano terra). Alle 18 sarà la volta dei quadri di Gianluigi Bertesago, in arte Nargilab, nella sala degli affreschi. In contemporanea l’aula del consiglio comunale accoglierà i pandinesi nati nel 2003 per la festa dei 18enni, con consegna di una copia della Costituzione e successivo trasferimento nel viale loro dedicato, per apporre la stella dedicata alla classe 2003. La fiera aprirà ufficialmente domenica 17 alle 11, con il taglio del nastro in castello, accompagnato dalla banda. Prima, alle 10,30, spettacolo delle majorette sul sagrato della parrocchiale. In via Umberto I ci saranno gli stand degli ambulanti, in piazza Monumento le bancarelle enogastronomiche e in via Castello le associazioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400