Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

FONDAZIONE SOSPIRO

Autismo, il Centro europeo per un aiuto ai bambini

Inaugurata a Milano, insieme ai vertici dell’istituto cremonese, la struttura clinica che eroga servizi

Serena Ferpozzi

Email:

redazione@laprovinciacr.it

08 Ottobre 2021 - 06:12

Autismo, il Centro europeo per  un aiuto ai bambini

Il taglio del nastro a Milano presso il Centro europeo di scienza comportamentale applicata

SOSPIRO - Inaugurato a Milano il Centro Europeo di Scienza Comportamentale Applicata, un centro clinico Aba che eroga interventi per bambini con autismo. Un servizio ambulatoriale per giovani pazienti affetti da autismo nella metropoli lombarda grazie alla generosità di un ospite cremonese e del suo lascito. È il nuovo progetto voluto da Fondazione Sospiro e da Iescum (Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano). Queste due realtà hanno acquistato un immobile e hanno fondato Cesca, ovvero un centro clinico di analisi comportamentale applicata che eroga interventi per bambini con autismo dai 18 mesi ai 18 anni.


Fabio Bertusi, direttore generale di Fondazione Sospiro e Serafino Corti, direttore del dipartimento delle disabilità, hanno presentato il momento inaugurale al quale hanno preso parte figure apicali di Fondazione Sospiro, Iescum e rappresentanti del territorio: il presidente di Cesca Paolo Moderato, il presidente del Municipio 7 Marco Bestetti, il presidente di Fondazione Sospiro Giovanni Scotti, il presidente di Iescum Nanni Presti, la presidente della società italiana di neuropsichiatria e direttrice della Uonpia della fondazione Cà Granda Maria Antonella Costantino. «La virtuosa collaborazione tra pubblico e privato è la strada giusta per garantire l’ampliamento dei servizi socio-assistenziali offerti ai cittadini e l’innalzamento della qualità delle prestazioni erogate. – ha illustrato Bestetti, presidente Municipio 7 -. Ringrazio Iescum e Fondazione Sospiro per la tenacia con la quale hanno perseguito l’obiettivo contribuendo a rispondere ad un bisogno di assistenza sempre più elevato da parte delle famiglie».

Parole a cui ha fatto eco Scotti. «La volontà di costruire un centro come Cesca a Milano insieme a Iescum è stata determinata da una triplice opportunità, coniugare le reciproche passioni, capacità e competenze. L'opportunità che viene data a tanti bambini e loro famiglie di usufruire di un centro anche nella città metropolitana di Milano, replicando il modello vincente del nostro ambulatorio minori di Spinadesco. Infine la possibilità di trarre insegnamenti dalla singola seduta clinica di ogni bambino, facendone anche un momento di ricerca con nuove conoscenze a beneficio di tutti». «Con grande determinazione Fondazione Sospiro ha dato vita ad una nuova realtà che ha l’ambizioso obiettivo di fornire una compiuta risposta al tema dell’autismo nella città di Milano. Ricerca, formazione e clinica sono i capisaldi sui quali si fonda questo nuovo ambulatorio di eccellenza in cui i bambini e i loro familiari potranno trovare solidi sostegni basati su evidenze scientifiche», ha detto Bertusi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400