Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

E' agli arresti domiciliari, esce durante il permesso e ruba due cellulari

La 40enne è entrata in un centro medico e, approfittando dell'assenza del direttore sanitario, si è intrufolata nel suo ufficio

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

30 Settembre 2021 - 14:04

E' agli arresti domiciliari, esce durante il permesso e ruba due cellulari

CREMA - Ristretta al regime degli arresti domiciliari, una cittadina bulgara di 40 anni, con precedenti di polizia per fatti analoghi, ha sfruttato l’ora di permesso rubando due telefoni cellulari. E' successo nella tarda mattinata di ieri, quando la donna è entrata in un centro medico e, approfittando della momentanea assenza del direttore sanitario, si è intrufolata nel suo ufficio rubandogli due telefonini. Nel rientrare nello studio, il medico ha incrociato la donna che usciva e subito dopo si è accorto del furto. Il sanitario ha immediatamente avvertito i carabinieri e fornita una dettagliata descrizione della ladra. I militari, intuito chi potesse essere, si sono recati presso l’abitazione della 40enne che aveva già fatto ritorno a casa. Capito di essere stata scoperta, ha immediatamente riconsegnato uno dei due telefoni cellulari, mentre del secondo non ha fornito notizie. I militari hanno avviato le indagini per risalire a chi abbia ora in uso l'apparato telefonico. La donna è stata denunciata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400