Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BAGNOLO CREMASCO

Vie del paese più sicure, installati sei nuovi rallentatori

Completata l’installazione dei dossi voluti dal Comune per obbligare le auto a rallentare

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

20 Settembre 2021 - 06:10

Vie del paese più sicure, installati sei nuovi rallentatori

Il sindaco Paolo Aiolfi e uno dei dossi posizionati in paese

BAGNOLO CREMASCO - Con la realizzazione dei sei nuovi dissuasori in paese, posizionati per aumentare la sicurezza della viabilità, si sono completati i lavori estivi voluti dalla giunta comunale guidata dal sindaco Paolo Aiolfi. I rallentatori, alcuni dei quali fungono anche da attraversamento pedonale rialzato, obbligano gli automobilisti indisciplinati ad alzare il piede dall’acceleratore, evitando che diverse strade del centro abitato vengano utilizzate come piste da corsa. Gli interventi hanno interessato le vie Dante, Crema, Pianette, Leonardo da Vinci e Pertini. Nei prossimi programmi relativi alla sicurezza della viabilità, il Comune potrebbe mettere in conto un ulteriore investimento per via Geroldi. Diversi residenti hanno infatti segnalato come questa strada sia sovente percorsa da auto e altri mezzi a motore che viaggiano ben oltre i limiti di velocità consentiti nel centro urbano. Sempre in ambito di tutela dei pedoni, nei mesi scorsi erano stati illuminati e protetti diversi passaggi pedonali, acquistati archetti e transenne per nuove ciclabili.

Ormai conclusi anche i lavori di riqualificazione del centro sportivo affidati all’azienda Idrotecno del paese, con una spesa di 24.000 euro: rifatti i servizi igienici e le docce e alcuni impianti. In questo modo è tutto in ordine per la ripresa delle attività delle società che gravitano sull’impianto. Da giugno sono state posizionate le videocamere nei parchi, nell’area cani e lungo la ciclabile di Borgogna, oltre a sostituire anche le antenne delle prime telecamere installate per migliorare la trasmissione dei dati. Sempre nelle aree verdi sono stati installati nuovi lampioni: nelle vie Pianette, Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa e Ambrosoli. La conclusione dei lavori appaltati durnate la bella stagione, non significa la fine dei cantieri in paese. Il mese prossimo il Comune ha programmato degli interventi al cimitero per il rifacimento di alcune coperture che, da anni, hanno problemi di infiltrazioni di acqua nei loculi. Prevista anche la realizzazione di canali per la raccolta della pioggia. Questo lavoro consentirà di evitare la formazione di ghiaccio nel periodo invernale, causata dall’acqua che cade a terra lungo la camminata perimetrale del cimitero. Una situazione molto pericolosa per i visitatori, specialmente per le persone anziane. Questo intervento verrà finanziato per la maggior parte da un contributo regionale: l’opera ha un costo di 84mila euro di cui 60mila ottenuti da Milano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400