Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

P.A. LUMACA

"Carta d'identità elettronica, Cremona 100 giorni d'attesa"

La denuncia del consigliere Ceraso (Viva Cremona): "Sindaco e giunta accelerino le procedure"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

08 Settembre 2021 - 15:54

"Carta d'identità elettronica, Cremona 100 giorni d'attesa"

CREMONA - "Più di 100 giorni è il tempo di attesa per un cittadino del Comune di Cremona che vuole fissare un appuntamento per ottenere il rilascio della Carta d'Identità Elettronica. Una tempistica davvero inaccettabile per ottenere un documento che ha la finalità di accertare in modo certo l'identità del cittadino sia in Italia che all'estero e può essere utilizzato per accedere ai servizi telematici della Pubblica Amministrazione": la denuncia arriva da Maria Vittoria Ceraso, capogruppo di Viva Cremona in Consiglio comunale, che ha presentato un ordine del giorno per impegnare sindaco e la Giunta ad accelerare le procedure. "Solo in casi di reale urgenza (motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche) si può ottenere in breve tempo la carta d'Identità Cartacea che però naturalmente non potrà essere utilizzata come la CSI per accedere a servizi online - prosegue Ceraso -. Diversamente i cittadini che oggi telefonano ai Servizi Demografici per chiedere un appuntamento otterranno una data per fine dicembre, anche se il loro documento è in scadenza o addirittura scaduto".

Ceraso punta il dito direttamente contro l'organizzazione del servizio da parte dell'amministrazione, ma assolve i dipendenti degli uffici comunali: "In realtà da quando si ottiene l'appuntamento per espletare la pratica il Ministero impiega solo 6 giorni per la spedizione della Carta al domicilio del richiedente. Quindi il problema di questo disservizio è tutto comunale - afferma il capogruppo di Viva Cremona -. Essendo stata assessore ai Servizi Demografici conosco bene come lavorano i dipendenti, la loro competenza e professionalità che hanno dimostrato anche nell'ottenere la certificazione ISO 9001 da me fortemente voluta proprio con la finalità del miglioramento degli standard di qualità nell'erogazione dei servizi in favore dei cittadini, della semplificazione amministrativa, dell'implementazione dell'uso dei nuovi strumenti tecnologici al fine di rendere più agevole il rapporto tra Comune e la cittadinanza con tempi di risposta ancor più celeri. Certo è che l'amministrazione deve mettere i dipendenti in condizioni di svolgere al meglio il loro lavoro ed è chiaro che se i tempi di attesa per il rilascio di un documento indispensabile come la Carta d'Identità sono così lunghi significa che due soli addetti allo sportello per svolgere la citata pratica sono insufficienti per garantire risposte in tempi brevi ad un servizio essenziale".


"Questa situazione sta creando molti disagi ai cittadini - continua Ceraso - tenuto conto che la Cie oltre ad essere strumento di verifica dell'identità è la chiave di accesso a molti servizi online e può essere utilizzata per la fruizione di servizi ad accesso veloce (es.: badge identificativi e abbonamenti elettronici). Inoltre con il Sistema Pubblico di Identità Digitale è possibile accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti (si può consultare il  fascicolo previdenziale, iscriversi a un concorso pubblico ecc.) ogni volta che  un sito o un'app  preveda il pulsante “Entra con SPID” e la possibilità di  firmare atti e contratti utilizzando le credenziali SPID. Senza una carta d’identità in corso di validità lo Spid non è utilizzabile. Dal sito del Comune di Cremona si apprende che non è attivo il servizio di prenotazione dell'appuntamento per il rilascio della Cie tramite il Sito del Ministero ma che il Comune ha attivato, per un miglior controllo delle prenotazioni in base alle richieste ed al personale in servizio, propri strumenti per la prenotazione dell'appuntamento per il rilascio del documento d’identità quali l’agenda digitale per le prenotazioni on-line dei Servizi demografici".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • romeo.morini

    09 Settembre 2021 - 05:07

    Mi sono presentato in Comune alle 8,30 in 27 agosto gli addetti all’ingre Gentilmente mi hanno detto che per il documento d’ Elettronico dovevo prendere appuntamento, mi hanno fornito le coordinate per l’appuntamento (in quel momento la sala era vuota) dopo diversi minuti d’attesa il telefono era sempre occupato non esiste una segretaria ho ottenuto di presentarmi il 29 dicembre ben oltre i 100 g

    Report

    Rispondi