Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LOTTA ALL'INCIVILTÀ

Discarica selvaggia a Dovera: arrivano le fototrappole

Il sindaco Mirko Signoroni: "Ora basta: identificheremo e multeremo i responsabili"

Stefano Sagrestano

Email:

stefano.sagrestano@gmail.com

02 Settembre 2021 - 06:10

Discarica selvaggia a Dovera: arrivano le fototrappole

DOVERA - Il sindaco Mirko Signoroni assicura il pugno duro contro chi abbandona rifiuti in paese, in particolare nell’area del sottopasso della Paullese raddoppiata, lungo la provinciale Bergamina e sulla strada di servizio che porta a Monte Cremasco. Nel rispondere a una sollecitazione in merito, inviata nei giorni scorsi dal gruppo dei Puliziotti, i volontari dell’ambiente, ha annunciato l’impiego di nuove tecnologie per contrastare il fenomeno. «Piazzeremo le fototrappole per identificare e di conseguenza multare chi continua a considerare il sottopasso e le strade adiacenti come una discarica». Tale tecnologia consente di sorvegliare le zone sensibili anche in orario notturno, grazie alle immagini a infrarossi che vengono registrate dalle piccole macchine fotografiche, facilmente occultabili alla vista. Basta un numero di targa per risalire a chi scarica abusivamente immondizia e «colpirlo» con una contravvenzione. Dell’analisi delle immagini si occupano solitamente gli agenti della Polizia locale. Altro sistema per stanare i responsabili è aprire i sacchi dei rifiuti, alla ricerca di indizi: i più comuni possono essere le bollette e altri documenti che riportano nome, cognome e indirizzo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400