Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA: STADIO ZONA ROSSA

Ritorno dei tifosi al Voltini, mezza città blindata

Da domenica e per tutte le gare casalinghe che disputerà la Pergolettese: stravolta la viabilità

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

24 Agosto 2021 - 17:17

Ritorno dei tifosi al Voltini, mezza città blindata

Lo stadio Voltini di Crema visto dall'alto

CREMA - Riapre lo stadio, la città si blinda. Dopo un anno e mezzo senza pubblico, per via delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria, domenica torneranno gli spettatori nel vecchio impianto di viale De Gasperi. La scorsa settimana, in due ore e mezza di riunione del Gruppo operativo di sicurezza, sono state stabilite tutte le disposizioni di ordine pubblico e in materia di viabilità. Disposizioni che il comandante della polizia locale, Dario Boriani, ha elencato e dettagliato in un apposito provvedimento, che è stato comunicato a tutti i soggetti interessati. Le disposizioni sono relative alla circolazione stradale e alla sosta di veicoli in occasione delle gare casalinghe della Pergolettese al Voltini. Il provvedimento è volto a disciplinare il traffico e a limitare i disagi conseguenti lo svolgersi delle partite, nonché a garantire un ordinato afflusso e deflusso delle tifoserie. In relazione ai singoli eventi, in base alle indicazioni del Gruppo operativo di sicurezza, potranno essere ampliati e modificati gli orari e le modalità. Per motivi di sicurezza, le manifestazioni sportive possono essere incompatibili con il transito veicolare e pedonale e con la sosta dei veicoli, nelle zone antistanti e retrostanti lo stadio e sulle vie che conducono all'impianto.

I provvedimenti che verranno presi sono i seguenti: divieto di transito, anche pedonale, da un'ora prima dell’inizio dell’incontro e sino a cessata esigenza, in viale De Gasperi, nel tratto compreso tra il rondò e via Mercato, in via Libero Comune, nel tratto tra il rondò e via Capergnanica. Divieto di transito, anche pedonale, pure sul parcheggio del Brico, fatta eccezione per i veicoli della tifoseria ospite, e divieto in via Crespi. Verrà inoltre chiuso il sottopasso ciclopedonale nei pressi del rondò per evitare promiscuità tra le tifoserie opposte e così pure il tratto di pista ciclopedonale di via Libero Comune, dal cimitero a via Capergnanica. In aggiunta sarà in vigore il divieto di sosta con l’obbligo della rimozione forzata, a decorrere da due ore prima dell’inizio dell’incontro e sino a cessata esigenza, su ambo i lati della carreggiata, in viale De Gasperi, in via Libero Comune, sul parcheggio del Brico e su quello del centro direzionale, che sarà riservato alla tifoseria ospite, ai dirigenti delle squadre e alla stampa. Non si potrà parcheggiare nemmeno all’interno dell’autolavaggio di viale De Gasperi, che sarà riservato ai veicoli delle forze di polizia. In aggiunta a questa serie di limitazioni, è arrivata l’ordinanza del sindaco che vieta la vendita di bevande alcoliche (birra compresa) a partire da domenica e fino al 24 aprile 2022, nello stadio e negli esercizi pubblici e esercizi commerciali entro un raggio di 300 metri. Il divieto si applica da un’ora prima dell’inizio della manifestazione sportiva fino ad un’ora dopo il termine.

In sostanza, chi va a fare la spesa domenica dalle 16,30 fin all’orario di chiusura non può comprare alcolici. Le bevande non alcoliche dovranno essere servite in bicchieri a perdere e non in bottiglie o lattine; le bottiglie in plastica potranno essere vendute solo prive del relativo tappo di chiusura. Per i ristoranti, il divieto è limitato alla sola attività complementare di bar; le bevande alcoliche possono essere somministrate esclusivamente con i pasti serviti ai tavoli, e non al banco. Le violazioni saranno punite con una multa di 500 euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400