Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

INCIVILTA'

Altalena bruciata, Pizzighettone nel mirino dei vandali

Lancio di pomodori contro le case, giochi pubblici rovinati, biciclette rubate. Sono diversi gli episodi che, negli ultimi giorni, hanno fatto tornare alla ribalta il problema

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

23 Agosto 2021 - 15:38

Altalena bruciata, Pizzighettone nel mirino dei vandali

PIZZIGHETTONE - Lancio di pomodori contro le case, giochi pubblici bruciati, biciclette rubate. Sono diversi gli episodi che, negli ultimi giorni, hanno fatto tornare alla ribalta il problema vandalismi e l’eccessiva irrequietezza di gruppi di ragazzi.

Uno degli episodi più eclatanti risale a tre giorni fa, quando una cittadina ha segnalato inizialmente schiamazzi a tarda ora e poi l’azione di scherno di alcuni adolescenti: «Mi hanno lanciato pomodori ovunque, sui muri, sul balcone - ha segnalato tramite i social network la donna -. Hanno sporcato dappertutto».

Fatto che inevitabilmente fa ripensare a quanto accaduto nei mesi scorsi, in particolare durante la notte di Ognissanti, quando ad essere lanciate contro le abitazioni erano state uova. Se nel caso dei pomodori nonostante l’evidente e comprensibile fastidio è bastato pulire, la stessa cosa non varrà per una delle altalene dei giardini pubblici comunali: una di quelle che erano state sostituite negli anni scorsi proprio a causa di atti vandalici e che ora è stata parzialmente bruciata, con tanto di resti dell’inspiegabile falò rimasti sulla pavimentazione anticaduta del parco.

Anche l’ennesimo danno ai giochi per i più piccoli ha fatto montare la rabbia fra i residenti, che invocano l’uso delle telecamere per incastrare gli incivili, ma allo stesso tempo si interrogano sul ruolo dei genitori che dovrebbero vigilare maggiormente sulle scorribande serali di questi ragazzini. E infine, anche se in questo caso è difficile attribuire colpe, sono ripresi i furti di biciclette. Gli ultimi, sabato sera e domenica mattina: una due ruote posteggiata di fronte all’oratorio San Luigi è svanita nel nulla, stessa sorte per un’altra lasciata nei pressi della chiesa durante la messa.

Anche per far fronte a tutti questi episodi, i paesi che aderiscono alla convenzione per la Polizia intercomunale hanno richiesto una intensificazione delle uscite in orario serale: a Pizzighettone la prima uscita c’è già stata. In base a quanto concordato durante l’ultima conferenza dei sindaci, i servizi straordinari saranno sei in orario serale (inteso dalle ore 21 alle 24) e sei in orario pomeridiano (dalle 17 alle 20). Si ritiene siano gli orari in cui entrano maggiormente in azione i ragazzi eccessivamente irrequieti, da mesi autori anche di abbandono di rifiuti nelle aree verdi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400