Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE

Finti addetti della rete idrica derubano coppia di anziani

I ladri truffatori, una volta entrati in casa, si sono impossessati di contanti e preziosi

Matteo Berselli

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

23 Luglio 2021 - 10:02

Finti addetti della rete idrica derubano coppia di anziani

CASTELLEONE - Il trucco è sempre lo stesso. Né inedito e nemmeno troppo verosimile. Eppure funziona. Ancora. Una coppia di castelleonesi è stata raggirata e derubata nei giorni scorsi da due finti addetti della rete idrica. Simulando una contaminazione hanno catturato l’attenzione dei pensionati, ai quali è stato chiesto di isolare contanti e beni preziosi e di sistemarli in un luogo sicuro. Ovviamente mentre uno dei ladri teneva d’occhio il nascondiglio scelto per soldi e gioielli, il complice con un pretesto ha distratto i residenti e in un attimo il furto è stato compiuto.


Non è chiaro, o quantomeno non dimostrato, che gli impostori abbiano utilizzato uno spray per intontire le vittime, ma a conti fatti cambia poco: ciò di cui volevano impossessarsi l’hanno preso. Qualche minuto dopo sono stati gli stessi anziani a rendersi conto di essere stati beffati e a quel punto, avviliti come chi ha appena realizzato d’aver riposto fiducia nelle persone sbagliate, non hanno potuto far altro che avvertire i carabinieri di Castelleone e sporgere denuncia. L’indagine è in corso. Dei malfattori al momento si sa poco: dalla descrizione risulterebbero giovani e sicuramente italiani, elementi tuttavia troppo generici per consentire ai militari di restringere il campo delle ricerche. Tra l’altro simili tranelli pare siano stati tesi con successo anche in altri centri del Cremonese e del Cremasco, il che significa che l’insidia è tornata attuale. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400