Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SLOW TOURISM

Cicloturismo, inaugurato il ponte sull'Arda a Villanova

Aperto un nuovo passaggio nella frazione di Soarza: si amplia l'itinerario Via Po sfruttato anche dai ciclisti cremonesi

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

19 Luglio 2021 - 15:46

Cicloturismo, inaugurato il ponte sull'Arda a Villanova

VILLANOVA SULL'ARDA - È stato inaugurato nella mattinata di oggi, lunedì 19 luglio, il nuovo ponte ciclopedonale realizzato nei pressi di Soarza, nel Comune di Villanova sull’Arda.

Questa infrastruttura, dalla lunghezza di circa 90 metri e già percorribile, consente di dare continuità all'itinerario ciclo-turistico Via Po (già esistente anche in corrispondenza di Tidone, Trebbia e Nure), una vasta rete che, in quella zona, unisce le province cremonesi e piacentine all'interno di un progetto di mobilità sostenibile e turismo. Il ponte collega l'argine nel punto precedentemente interrotto dal passaggio del torrente Arda, che obbligava a compiere una deviazione di oltre 6 km lungo strade comunali e provinciali.

La ciclovia amplia così la già vasta rete ciclabile del Po, che si estende per oltre 2000 km, incentivando al cicloturismo e allo slow tourism e permettendo di riscoprire importanti aree naturalistiche, architettoniche ed ambientali. Un'ottima notizia per i ciclisti cremonesi, che potranno ora raggiungere in sicurezza i territori della bassa emiliana partendo direttamente da casa.


“Un intervento nel segno della mobilità sostenibile - ha sottolineato l’assessore regionale alla Mobilità e turismo Andrea Corsini, intervenuto all’inaugurazione - che centra più risultati: garantire una maggiore sicurezza alla circolazione ciclistica nei trasferimenti casa-lavoro-scuola, sostenere il ciclo-turismo verso le città e le aree naturalistico-paesaggistiche dell’Emilia-Romagna e  promuovere  le scelte dei cittadini nella direzione di un miglioramento della  qualità ambientale e della salute”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400