Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

«Giustizia giusta», raccolte mille firme in dieci giorni

Sei referendum promossi dalla Lega e dal Partito Radicale per mettere al centro del dibattito politico la riforma del comparto

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

11 Luglio 2021 - 16:20

«Giustizia giusta», raccolte mille firme in dieci giorni

CREMONA - E' bastato l'annuncio dell'avvio della raccolta firme sui 6 referendum sulla giustizia promossi dalla Lega e dal Partito Radicale per mettere al centro del dibattito politico "la riforma strutturale della giustizia che costituisce un'urgenza non più rinviabile. In questi decenni i governi e i parlamenti che si sono succeduti non hanno trovato il coraggio di fare questa riforma - spiega in un comunicato il Comitato Promotore dei 6 referendum per la Giustizia Giusta -. E questa volontà non c'è nemmeno oggi. Non è un caso che nessuno dei temi oggetto delle richieste referendarie sia contenuto nella riforma del pur ottimo ministro della giustizia Marta Cartabia. Per questo Lega e Partito Radicale hanno deciso di affidare questa volontà riformatrice ai cittadini attraverso l'utilizzo del referendum popolare, istituto espressamente previsto dalla Costituzione".

Dal 2 luglio ad oggi a Cremona sono state raccolte mille firme su ognuno dei sei referendum.

Nello specifico, la postazione al mercato di piazza Stradivari ha raccolto ben 534 firme (sabato 3/7: 220 firme, mercoledì 7/7: 139, sabato 10/7: 175). Le firme rimanenti sono state raccolte nelle altre postazioni collocate in città: mercato di foro Boario, largo Marinai d'Italia, ingresso Ospedale Maggiore, piazza della Libertà). Nel conteggio delle firme raccolte non sono comprese quelle depositate presso l'URP del Comune di Cremona.

La raccolta delle adesioni ai 6 referendum per la giustizia giusta proseguirà nelle prossime settimane con le stesse modalità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400