Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA CHIESA CREMONESE CRESCE

Nuovi sacerdoti, in Cattedrale due ordinazioni

Sabato la cerimonia solenne per don Alberto Bigatti e don Francesco Tassi

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

07 Giugno 2021 - 07:21

Nuovi sacerdoti, in Cattedrale due ordinazioni

Don Francesco Tassi, il rettore del seminario don Marco D’Agostino e don Alberto Bigatti (foto Diocesi di Cremona)

CREMONA - È partito il conto alla rovescia per un importante evento che interessa la Chiesa cremonese. Sabato mattina, a partire dalle 10, nella Cattedrale, il vescovo Antonio Napolioni ordinerà sacerdoti don Alberto Bigatti e don Francesco Tassi, diaconi del Seminario di Cremona.
«Il rettore del Seminario, don Marco D’Agostino - si legge sul sito ufficiale della Diocesi - così ha voluto commentare: il vescovo ordinerà due nuovi presbiteri a tutti gli effetti ma per avere due preti veri servirà l’aiuto anche delle comunità che li accompagneranno nel loro percorso di vita. I due sacerdoti novelli continueranno il loro servizio, iniziato nell’anno del diaconato, per poi trasferirsi nelle nuove parrocchie, secondo le recenti nomine volute dal vescovo.

Don Alberto Bigatti, classe 1988, è originario di Casirate d’Adda e laureato in Giurisprudenza: durante l’estate proseguirà la sua attività pastorale presso l’unità pastorale formata dalle parrocchie di Binanuova, Ca’ de Stefani, Gabbioneta, Vescovato, Pescarolo e Pieve Terzagni per poi iniziare il suo lavoro come vicario parrocchiale presso la parrocchia di San Siro a Soresina.

Don Francesco Tassi, classe 1995, originario della parrocchia S. Agata, continuerà il suo servizio nell’unità pastorale Sant’Omobono, costituita dalle parrocchie Ss. Clemente e Imerio, S. Giorgio in S. Pietro al Po e S. Maria Assunta in Cattedrale di Cremona per poi trasferirsi, secondo quanto previsto dalla nomina del vescovo, come vicario parrocchiale dell’Unità pastorale Madre Nostra, formata dalle parrocchie Santa Maria Assunta in Cella Dati, San Giovanni Battista in Pugnolo, San Giorgio martire in Derovere, San Siro vescovo in Sospiro, Natività di San Giovanni Battista in Longardore, San Sisto papa in San Salvatore, San Marco evangelista in Tidolo».
La celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming sul portale diocesano e sui canali social.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400