Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Il colonnello Paola Gori cavaliere al merito della Repubblica

Castelvetrese doc, ha ricevuto l’onorificenza dal prefetto di Piacenza Daniela Lupo

Elisa Calamari

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

03 Giugno 2021 - 13:39

Il colonnello Paola Gori cavaliere al merito della Repubblica

Il colonnello Paola Gori con il sindaco Luca Quintavalla di Castelvetro

CASTELVETRO PIACENTINO - La vocazione al servizio, e dunque agli altri, le è venuta durante gli anni di volontariato alla Pubblica assistenza Caorso-Monticelli-Castelvetro: il sodalizio di soccorso, fra uscite di emergenza per malori e incidenti, è stato fondamentale nel suo percorso di crescita. Che l’ha portata ad essere, oggi, il primo alto ufficiale donna al Centro rifornimenti di commissariato dell’Esercito italiano a Verona. Il tenente colonnello Paola Gori, castelvetrese doc, ha reso il paese della Bassa Piacentina orgoglioso di lei. Ha infatti ricevuto l’onorificenza di cavaliere al merito della Repubblica italiana, dal prefetto di Piacenza Daniela Lupo e alla presenza del primo cittadino Luca Quintavalla.

Arruolatasi nel 2001, durante la sua carriera professionale Paola Gori ha prestato servizio presso la Sezione stampa tv e radio dello Stato Maggiore dell’Esercito a Roma, presso l’Ispettorato delle scuole e delle armi sempre Roma, presso il Nato Rapid Deployable Corps Italy di Solbiate Olona (Varese) e presso il Raggruppamento tattico Lombardia 1° Reggimento Trasmissioni di Milano. Ha partecipato anche a diverse esercitazioni Nato nonché alla missione Isaf VIII in Afghanistan. Da sempre attiva nel volontariato, attualmente è impegnata in una attività di raccolta di generi alimentari e vestiario a favore dei Frati Francescani del santuario Santa Maria delle Grazie di Monza.

«Ho sempre servito la divisa pensando alla patria e a tutti i nostri valori - dice il tenente colonnello Gori -. Perché tutto ciò che i nostri nonni hanno ottenuto, deve continuare con le future generazioni». Ed è proprio alle radici, alla famiglia, con una dedica particolare alla madre, che l’ufficiale dell’Esercito italiano ha voluto dedicare il prestigioso riconoscimento firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Soddisfatto, e appunto orgoglioso, il sindaco Quintavalla. Che non ha voluto mancare al momento ufficiale e si è personalmente complimentato con l’illustre concittadina.

Fra gli altri militari che hanno ricevuto l’onoreficenza, un altro volto noto e stimato nella Bassa Piacentina: il luogotenente dell’Arma dei carabinieri Ercole Dall’Ospedale, che oggi ricopre l’incarico di addetto alla stazione di Parma Oltretorrente. Arruolatosi nel 1985, durante la carriera professionale ha ricoperto gli incarichi di sottufficiale a Castiglione d’Adda (Lodi), al Nucleo operativo di Lodi e in particolare al Norm della compagnia carabinieri di Fiorenzuola d’Arda, dove ha guidato importanti operazioni che hanno toccato anche i territori bagnati dal Po. Sempre a Fiorenzuola è stato anche comandante del Norm e poi della stazione principale, per arrivare poi a Piacenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400