Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE

In 60 fra grida, musica a tutto volume e bottiglie rotte: raid dei carabinieri

Due fine settimane molesti di bivacchi sregolati: i residenti spazientiti hanno allertato l'Arma

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

01 Giugno 2021 - 06:41

In 60 fra grida, musica a tutto volume e bottiglie rotte: raid dei carabinieri

CASTELLEONE -  Di sera, schiamazzi, cori da stadio e musica sparata ad alto volume fino a tardi; al mattino, i resti dei bivacchi con bottiglie rotte, bicchieri, pozze di vomito e urina. Indecenza allo stato puro: negli ultimi due week end piazza Santi Latino e Giacomo ha mostrato il volto peggiore della gioventù castelleonese e i residenti, esasperati, hanno chiesto e ottenuto l’intervento dei carabinieri. A cavallo delle 23, orario del coprifuoco, i militari della compagnia di Crema sono intervenuti nel piazzale di Borgo Serio, adiacente al nuovo ingresso dell’oratorio, trovando accampati in diverse postazioni non meno di sessanta giovani. Alcuni si sono dileguati alla vista della pattuglia, gli altri sono rimasti al loro posto e sono stati tutti identificati: non si hanno notizie, almeno sinora, di denunce o sanzioni. Certo è che la pazienza di chi vive a ridosso di quel parcheggio sta rasentando il limite: «Non siamo bigotti e ci ricordiamo benissimo di quando eravamo giovani – racconta un residente – ma non si può arrivare al punto di dover chiudere le finestre e infilare i tappi nelle orecchie per riuscire a dormire. Per non parlare della sporcizia che ci ritroviamo sotto casa il mattino seguente. Il primo fine settimana abbiamo sopportato; al secondo ci siamo rivolti alle forze dell’ordine». E i carabinieri, effettivamente, non hanno tardato a intervenire, sollecitando il rispetto delle regole.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aletti.renzo

    01 Giugno 2021 - 13:56

    Ed i loro genitori? Assenti come spesso accade? O pronti a giustificarli il che è peggio..... che schifo!

    Report

    Rispondi