Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA VISITA DI MATTARELLA

Sala: Santa Monica è un gioiello di architettura e il posto ideale per la formazione degli studenti

«Avere un polo di ricerca a Cremona è un orgoglio per Regione Lombardia che punta su una formazione di qualità»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

25 Maggio 2021 - 16:37

Sala: Santa Monica è un gioiello di architettura e il posto ideale per la formazione degli studenti

CREMONA - Inaugurato a Cremona alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il nuovo campus dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Alla cerimonia erano presenti, insieme al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, anche la vicepresidente Letizia Moratti e l'assessore regionale con delega all'Istruzione e all'Università Fabrizio Sala.

Dal 2020 l'Università Cattolica svolge l'attività accademica presso l'ex Monastero di Santa Monica, in via Bissolati, la cui valorizzazione è frutto di un ingente investimento sostenuto dalla Fondazione Arvedi-Buschini e di un accordo istituzionale dell'ateneo con Regione Lombardia, il Comune di Cremona, la Provincia, la Camera di Commercio di Cremona e la Fondazione Cariplo.

Il polo universitario, sede delle facoltà di Scienze agrarie alimentari e ambientali, Economia e Giurisprudenza, nasce come hub dell'innovazione e ospita aule, laboratori, ma anche tutti i servizi necessari allo studente durante la sua permanenza nel campus.

"Il nuovo campus dell'Università Cattolica di Cremona - ha commentato l'assessore Sala - è un gioiello di architettura e il posto ideale per la formazione degli studenti all'interno di un monastero che richiama cultura e storia millenaria".

"Avere un polo di ricerca a Cremona - ha proseguito - è un orgoglio per Regione Lombardia che punta su una formazione di qualità e sulle migliori strutture per i giovani ricercatori che poi si affacceranno al mondo del lavoro. La rinascita della nostra regione e del paese intero passa da queste nuove realtà, sinonimo di eccellenza e innovazione".

Tutti i progetti didattici dell'università Cattolica e del nuovo campus sono fortemente legati alla filiera della produzione agroalimentare e hanno un forte carattere internazionale, con l'obiettivo di preparare i futuri laureati capaci di contribuire allo sviluppo di questo comparto produttivo.

"Il campus della Cattolica a Cremona - ha aggiunto Fabrizio Sala - racchiude la nostra idea universitaria con aree all'aperto, aule didattiche innovative e un centro di ricerca dedicato all'agroalimentare, il punto di forza del territorio cremonese. Abbiamo fatto un patto per la ripartenza della Lombardia e questo campus rappresenta al meglio l'idea della rinascita sotto il segno della cultura educativa e della didattica di alto profilo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400