Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

"Corini medico inappuntabile, resterà qui con noi"

Il direttore dell’Asst Pellegata: "Se ci saranno provvedimenti dall’Ordine ci adegueremo"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

22 Maggio 2021 - 06:38

"Corini medico inappuntabile, resterà qui con noi"

CREMA - «Posso assicurare che in questi 15 mesi, la dottoressa Marzia Corini ha lavorato in maniera inappuntabile. Non entro nel merito della condanna. Attendo, come tutti, il dispositivo della sentenza, con le annesse motivazioni e l’eventuale presa di posizione dell’Ordine dei medici, che potrebbe avviare un procedimento disciplinare. In conseguenza di questi atti, noi ci adegueremo. Sino a quando non ci saranno chiarimenti in merito, l’anestesista continuerà a lavorare nell’unità operativa dell’ospedale Maggiore». Così, ieri, il direttore generale dell’Azienda socio sanitaria territoriale Germano Pellegata ha ribadito che, per ora, l’azienda non prende provvedimenti nei confronti di Corini, condannata a 15 anni dalla Corte d’Assise di La Spezia, con l’accusa di aver ucciso nel 2015, con una sedazione letale, il fratello Marco Valerio, avvocato dei vip e amico di calciatori. Il medico ligure, dal marzo dello scorso anno, lavora all’ospedale cittadino. In questi giorni è in permesso, ma rientrerà in servizio lunedì. Corini aveva risposto, come unica candidata, ad un bando per un incarico temporaneo in piena pandemia Covid, iniziando a lavorare in largo Dossena nel periodo più drammatico dell’emergenza. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400