Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ORZINUOVI

Città in lacrime al funerale di Gabriele Poli

Il triste addio al 20enne vittima della strada. Il parroco don Amidani: "Un ragazzo dal cuore d'oro, ben voluto da tutti"

Andrea Arco

Email:

andreaarco23@gmail.com

21 Maggio 2022 - 15:48

ORZINUOVI - Una città intera versa lacrime sul sagrato di Santa Maria Assunta. Il papà Pierantonio, la mamma Savina, la sorella Valeria e la nonna Mary sono tra i primi banchi. C’è anche la fidanzata Aurora. Ma Gabriele Poli non c’è più. A strappargli la vita, mercoledì notte, un fuoristrada tanto banale quanto crudele e fatale. In sella alla sua fedele moto da cross l’ultima corsa a soli 20 anni. Il traguardo lontano da casa, dagli amici, dagli affetti. Ma continua a vivere nel cuore di chi resta. Proprio su questo aspetto pone l’accento, dal pulpito, il parroco don Domenico Amidani: “Nessuno muore sulla terra - ricordatelo miei cari fratelli - finché vive nel cuore di chi vi è rimasto”.

Rispetto e commozione nelle parole del monsignore che guarda negli occhi intrisi di lacrime la famiglia, stretta in un abbraccio: “Mi è difficile, ci è difficile, parlare oggi al vostro cuore. Tutto ciò che è stato detto di Gabriele è verità. Ragazzo dal cuore d’oro, era ben voluto da tutti. Dopo lo studio, si è subito impegnato nel lavoro. Gentile, disponibile, una splendida persona. Gabriele è con Gesù, non risorge oggi ma per chi crede anche la morte è sorgente di vita. Non dimentichiamo, anche se questo non cancella il pianto e il dolore, che l’amore di Dio supera ogni ostacolo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400